Dior prêt-à-porter SS21: un vero e proprio omaggio all’arte

3 min lettura
Commenti disabilitati su Dior prêt-à-porter SS21: un vero e proprio omaggio all’arte
0
16
Dior prêt-à-porter SS21: un vero e proprio omaggio all’arte

La collezione prêt-à-porter proposta da Dior per la Primavera-Estate 2021 è un omaggio all’arte in tutte le sue sfaccettature. 

E’ una celebrazione della moda e delle sue creazioni, un tributo all’artigianalità ed alla tradizione sartoriale.

Un’esaltazione costante dei virtuosismi dell’arte e del cucito. 

 

Dior prêt-à-porter SS21, manifesto della moda e della sartorialità

Il bisogno, il desiderio profondo di Maria Grazia Chiuri di ritornare alle origini della tradizione sartoriale.

La volontà di promuovere la ricchezza delle culture celebrando la storia del tessile.

Ed ecco quindi che lo studio dei volumi si incontra con la tecnica tradizionale della cultura indonesiana, che prevede la tintura dei fili dell’ordito prima che vengano intrecciati.

Preziosi fili di seta diventano così protagonisti di cappotti e giacche reversibili arricchiti da tessuti tradizionali realizzati interamente a mano, con grande maestria, dalle tessitrici di Bali.

Un incontro solidale, quello tra Dior e l’artigianato indonesiano, che celebra l’eccellenza in fatto di artigianalità permettendo a questa  tradizione sartoriale di essere conosciuta in tutto il mondo.

Grandissima importanza viene data anche agli accessori, che esaltando lo spirito della collezione si fanno portavoce del sentimento poetico di ogni donna e ne riflettono la piena libertà di espressione.

Del resto sono le donne la fonte d’ispirazione di Maria Grazia Chiuri per la realizzazione delle sue collezioni.

Capi ideati e realizzati non solo per vestire i corpi delle donne, ma  anche per esprimere una riflessione sulle trasformazioni della società.

L’abito è studiato in un concetto di design, come “un posto dove stare bene, dove vivere bene”.

L’uso dei lacci e quindi la possibilità di modulare le silhouette a proprio piacimento, diventa espressione della libertà di movimento.

Il tailleur, capace di vestire ogni donna, il simbolo di quel costante senso di fragilità che caratterizza il nostro oggi.

 

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Lucia Silvestrino
Altri articoli in Alta moda
Commenti chiusi.

Leggi anche

Endelea: la moda sostenibile con una mission etica

Endelea è una startup, nata nel 2018 e già vincitrice del Premio Speciale Gaetano Marzotto…