Home Moda e Must Have Alta moda Pierre Cardin, una vera e propria colonna del mondo della moda

Pierre Cardin, una vera e propria colonna del mondo della moda

3 min lettura
0
0
3
Pierre Cardin, una vera e propria colonna del mondo della moda

Stile inconfondibile, l’artista ha sempre creato abiti molto amati in cui il suo tocco è estremamente riconoscibile.

Uno stilista dalle origini italiane

Classe 1922, Pierre Cardin aveva origini italiane. È nato infatti in un piccolo paesino della provincia di Treviso da una famiglia di agricoltori. È cresciuto poi in Francia. L’amore per il suo paese di origine e per il luogo in cui è cresciuto hanno plasmato il suo stile, rendendolo unico e di successo.

 

 

Lo stilista d’altronde possedeva una grande esperienza. Ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo della moda a soli 14 anni, lavorando per Jeanne Paquin, Elsa Schiaparelli e per la maison Christian Dior.

Nel 1950 Pierre Cardin ha deciso di aprire una casa di moda, dove poter esprimere liberamente il suo talento. Il resto poi è storia: fu un successo ed, ancora oggi, il marchio è estremamente amato dagli appassionati e dagli intenditori.

Lo stile futurista di Pierre Cardin

A contraddistinguere Pierre Cardin è stato il suo stile futurista, visionario e d’avanguardia che ha segnato tutta la moda del Novecento. Amava produrre abiti dalle forme e dai motivi geometrici, mettendo in secondo piano le forme femminili. Cerchi e rettangoli hanno guidato la maggior parte della sua produzione.

Lo stilista è stato uno dei primi ad approcciarsi allo stile unisex, sperimentando e producendo abiti non solo per le donne, ma anche per gli uomini.

 

Nel corso degli anni Pierre Cardin si è lasciato andare a scelte del tutto inaspettate per i suoi colleghi. Ha confezionato, ad esempio, una collezione per i grandi magazzini Printemps, Per questo motivo fu espulso dalla Chambre Syndicale. In seguito, ha sempre dimostrato di saper superare qualsiasi limite.

Nel 1954 Pierre Cardin lanciò il bubble dress, l’abito a bolle, ispirato alla sua Bubble House, la casa in Francia in cui trascorreva molto del suo tempo.

Lo stilista ha influenzato tutto il mondo dell’alta moda. Semplicemente indimenticabile, continuerà a dominare le passerelle del futuro!

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Alta moda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

“Made In Italy”: la nascita della Maison Missoni

Questa sera in prima serata su Canale 5, andrà in onda la seconda puntata di “Made in Ital…