Home Alta moda Paris Fashion Week : la collezione Dior autunno/inverno 2019

Paris Fashion Week : la collezione Dior autunno/inverno 2019

3 min lettura
Commenti disabilitati su Paris Fashion Week : la collezione Dior autunno/inverno 2019
0
34
Paris Fashion Week

Dopo New YorkLondra e Milano con i nomi top dello stile Made in Italy, arriva puntuale la settimana della moda parigina

Dopo New York, Londra e Milano con i nomi top dello stile Made in Italy, arriva puntuale la settimana della moda parigina

La Paris Fashion Week autunno inverno 2019 2020  sarà diversa da tutte le edizioni precedenti, visto che inizia a soli 6 giorni dalla morte di uno dei suoi indiscussi protagonisti: Karl Lagerfeld.

Ogni cosa parla di lui. Soprattutto nella Ville Lumière, gli omaggi al grande couturier non si contano e le vetrine delle boutique si riempiono di fiori e di biglietti di “adieu”.

 

Il brand Dior: protagonista indiscusso della Paris Fashion Week

Il brand Dior: protagonista indiscusso della Paris Fashion Week

Maria Grazia Chiuri, direttrice creativa di Dior, porta avanti la sua idea di “Donna contemporanea”, libera, indipendente e assolutamente femminile, nella collezione Dior autunno/inverno 2019, presentata nell’alta scala di Parigi.
Tra alta moda ed esaltazione del mondo e della figura femminile, del resto, tra pochi giorni, sarà proprio la Donna ad essere celebrata.
Al famosissimo ed elegantissimo Musée Rondin della bella capitale francese, uno show emozionante, come solo Dior da anni sa proporre.
Nella sfilata, suggestiva è stata la scenografia, un mondo positivo, altruista e femminista.
E sulle note di “Tears Dry On Their Qwn” di Amy Winehouse, subito uno stile tutto super elegante firmato Dior.

Anche il make up non è passato inosservato. Occhi puntati sugli occhi, i beauty protagonisti della sfilata di Dior A/I 2019/20 della Paris Fashion Week al Musée Rodin. A renderli così importanti e visibili al di sotto delle velette, indossate dalle modelle, è Peter Philips, Direttore Creativo e dell’Immagine del Make Up Dior. 
Tra colori e molto vintage, larghi capi e numerosi accessori, un piccolo assaggio di British style e forme nei moodboard scoppiettanti.
Per la sera, colori scuri e capi molto lunghi e sofisticati.
Momenti segreti ed esclusivi, quelli che restano di uno show di assoluto livello, per dettare le regole di stile e le nuove tendenze di un prossimo autunno/inverno “colorato e coperto” ma classico e perfetto.
Maria Grazia Chiuri e lo scenografo, Tomaso Binga super applauditi e apprezzati dall’intera platea in quel dì Parigi.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Tania Guaida
Altri articoli in Alta moda
Commenti chiusi.

Leggi anche

Dagli anni ’20 del ‘900, un prezioso dettaglio di stile: l’anello

Chanel, Tiffany, De Crisagono, Cartier, Fendi, Dior ed ancora e ancora di più… Oggi parlia…