Home Moda sostenibile Moda sostenibile: il passaggio da tendenza a realtà

Moda sostenibile: il passaggio da tendenza a realtà

5 min lettura
Commenti disabilitati su Moda sostenibile: il passaggio da tendenza a realtà
0
75
Moda sostenibile

Perché oggi si parla di moda sostenibile? Si sente sempre più parlare di sostenibilità e di salvaguardia del clima.

moda sostenibile

 

Recenti studi hanno dimostrato come le ingenti quantità di anidride carbonica, emesse in atmosfera dalle attività industriali, hanno modificato il clima del nostro pianeta. La necessità di produrre di più e le richieste di mercato sempre più esigenti molto spesso non hanno lasciato spazio al buonsenso.

La conseguenza della produzione massiva in tutto il mondo è stata l’emissione di un’abnorme quantità di CO2 in atmosfera che ha portato ad un cambiamento climatico senza precedenti e praticamente irreversibile.

L’aumento della produzione si è notato un po’ in tutti i settori e quello della moda non è da escludere. Anzi, se viene considerato tutto il processo produttivo, il campo dell’abbigliamento è da considerarsi tra i più contribuenti.

Le persone ultimamente sono molto più attente nella scelta dei capi di abbigliamento e spesso optano per un guardaroba sostenibile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Aspettando Moda e Riciclo, la sfilata di moda ecosostenibile

Moda sostenibile, perché sta diventando una realtà?

Ormai la sensibilità di fronte ai temi ambientali è aumentata a dismisura, tanto che è aumentata anche la richiesta di prodotti eco-sostenibili, a partire dal settore dell’alimentazione fino al settore industriale. Anche nel campo della moda e dell’abbigliamento le richieste iniziano a farsi avanti e sempre più spesso la parola “moda sostenibile” arriva all’orecchio delle persone.

La moda sostenibile non è altro che la produzione di capi di abbigliamento seguendo rigorosi criteri volti alla salvaguardia dell’ambiente. Tenendo conto dell’impronta etica che ormai si sta instaurando sempre più velocemente nel consumatore, i grandi brand hanno deciso di cavalcare l’onda e di soddisfare quelle che erano le esigenze di una realtà ormai praticamente affermata. Partita come una tendenza e voglia di cambiare, la moda sostenibile è diventata non solo una realtà, ma anche uno stile di vita. E in un certo senso questo nuovo lifestyle rispecchia il proprio essere.

Non a caso sono sempre più frequenti le sfilate nella quale vengono presentate le nuove creazioni, sempre più indirizzate alla salvaguardia ambientale. Questo sia per quanto riguarda i tessuti, sia per il modo in cui vengono lavorati. Ora, l’attenzione alla provenienza delle materie prime, il processo produttivo, il riciclo e soprattutto le condizioni dei lavoratori, sono i temi principali di questo nuovo modo di vedere la moda.

Una produzione più attenta è il maggiore contributo per poter ridurre in modo drastico il cambiamento climatico in corso.

Come afferma l’etimologia della parola moda, il suo significato riflette esattamente il “modo di vivere”. Risulta ovvio pensare, quindi, che se uno stile di vita incentrato sulla sostenibilità ambientale sta prendendo una posizione sempre più rilevante, anche il guardaroba ne risentirà allo stesso modo e noi la definiamo una tendenza più che positiva.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Jessica Zanettin
Altri articoli in Moda sostenibile
Commenti chiusi.

Leggi anche

Come riciclare vestiti fuori moda

Riciclare i vecchi vestiti, consigli utili per il re-fashion E’ ormai risaputo che l…