Home Moda e Must Have Alta moda  L’immaginario palazzo dello sport firmato Miu Miu 

 L’immaginario palazzo dello sport firmato Miu Miu 

9 min lettura
0
5
52
 L’immaginario palazzo dello sport firmato Miu Miu 

Uno stadio a forma ellittica diventa lo scenario per la presentazione della prossima collezione SS21 firmata Miuccia Prada

La collezione Miu Miu SS21 è una proposta di capi caratterizzati da un costante richiamo al mondo dello sport, ma con tocchi glamour; è un’esaltazione dei contrasti, che si fondono in assoluta armonia a rispecchiare la dualità della realtà e delle persone; è una ricerca di un punto d’incontro tra le esigenze puramente estetiche della moda e quelle assolutamente funzionali dell’abbigliamento sportivo.

Sport e moda, due mondi aventi un comune denominatore

View this post on Instagram

Fusing physical experience with digital, the staging of the Miu Miu Spring/Summer 2021 show both addresses the unique demands of our time and the fundamental needs of the medium of the fashion show. The show decor, realised by AMO, is an elliptical stadium, referencing the worlds of sports: as athletes act out their movements for an audience, they transform these spaces not only into a palace of sports, but an arena of observation. This is inherently tied with the experience of the runway show: in both, a group of people commune to not only bear witness but, in their presence, play a part in a collective moment. Around the world, Miu Miu invites audiences of women to gather together to view the show – simultaneously connected, again witnesses of an event. Communities of women have always been integral to the spirit and identity of Miu Miu: their nurturing and support of one another, their pursuit of shared values and goals. This season, those communities of women are also intrinsic to the show itself. The spectators are integrated into the show: interrupting the stadium’s white rubber walls, three digital lounges of screens will display the observer to the observed. The digital audience’s reactions, visible within the space, replicates the dynamic of a physical audience, virtual exchange given a new power. Expanding on this idea, a series of tech activations around the show link the spheres of the virtual world with real-life – in collaboration with Instagram, Miu Miu launches an augmented reality filter that transforms any view into a virtual expression of the showspace. In its fusing of reality and virtual fantasy, it is a reflection of contemporary life. Soundtrack by @Frederic_Sanchez Tracks by @Automatic_Band #PFW

A post shared by Miu Miu (@miumiu) on

Sia lo sport che la moda sono fatti per essere guardati, dare svago, far divertire gli spettatori.   Ed ecco quindi che abiti da sera ultra femminili realizzati con tessuti morbidi e ricercati si alternano a capi rigorosi dalle forme aerodinamiche, mentre felpe in jersey dal gusto sportivo ma arricchite di preziose applicazioni di perline e cristalli colorati vengono proposte con femminili gonne a portafoglio che si aprono con eleganza all’altezza della coscia. Il tutto in un continuo gioco di contrasti tra abbigliamento sportivo e da sera.

Le silhouette sono semplici, a richiamare il passato, rendere libero il corpo ed agevolare il movimento.

Anche la scelta dei tessuti rispecchia il dualismo contrastante che accompagna tutta la collezione. Si passa dall’impiego del jersey per i capi che si ispirano al mondo dello sport alla scelta di tessuti dalla consistenza leggera per la proposta sera.

Giallo, blu, azzurro, rosso, rosa, arancione  la palette colori prescelta; tonalità accese volutamente proposte abbinate a contrasto tra loro. 

Calzature ed accessori giocano un ruolo fondamentale: meravigliosi e preziosi abiti da sera sono proposti indossati con appariscenti décolleté dai colori fluo la cui forma prende ispirazione dalle scarpette da calcio.

Il mondo delle moda incontra il mondo dello sport

Assolutamente suggestivo e perfettamente in linea con lo spirito del brand l’allestimento realizzato da AMO per la sfilata di presentazione della collezione: un meraviglioso stadio a forma ellittica con monitor virtuali.

L’obiettivo è quello di fondere l’esperienza fisica con quella digitale e trasformare lo stadio non solo in un luogo dove fare sport, ma anche in uno spazio dedito all’osservazione. Sia durante un evento sportivo che una sfilata, d’altronde, il pubblico non acquisisce solo il ruolo di spettatore ma diventa parte integrante di un momento di collettività.

Per la sfilata SS 21 la comunità delle donne, tanto cara a Miu Miu nonché fonte di ispirazione e parte integrante dello spirito dell’identità del brand, diventa protagonista grazie alla tecnologia. 

Salotti virtuali e schermi digitali permettono alle donne della community di diventare spettatrici e al contempo parte integrante dello show, in un perfetto connubio tra reale e virtuale, dove lo spettatore viene mostrato allo spettatore e le reazioni del pubblico vengono catturate e riproposte in tempo reale, creando l’effetto della presenza di un vero pubblico alla sfilata.

E’ il virtuale che diventa reale, è l’intangibile che diventa tangibile, in un susseguirsi di polarismi che sono propri del particolare momento storico che stiamo vivendo, dove nulla è ciò che sembra, perché “ora è realtà ora è fantasia”.

                                                                                                                                                                                                 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Versacepolis: Il mondo ideale firmato Donatella Versace

                                                                                      

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Lucia Silvestrino
Altri articoli in Alta moda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Versacepolis: Il mondo ideale firmato Donatella Versace  

E’ uno scenario sicuramente suggestivo e originale quello scelto da Donatella Versace dura…