Home Ama la tua vita! L’importanza dell’autostima e della fiducia in se stessi

L’importanza dell’autostima e della fiducia in se stessi

7 min lettura
0
1
31
L'importanza dell'autostima e della fiducia in se stessi

Cosa significa avere il “cuore spezzato”?

Quella sensazione di smarrimento, quella sensazione che nulla sarà più come prima e che non troverete mai più qualcuno da amare.

Ammettiamolo, ci siamo passati tutti. A volte nemmeno eravamo innamorate e nemmeno valeva la pena soffrire, ma a volte è bello farsi un bel pianto accompagnato da una bella canzone deprimente.

Cantare a squarciagola, piangere disperatamente, farsi una dormita e ricominciare da zero.

C’è un dettaglio che ho emesso. Come affrontare il “mal d’amore” quando si ha un’autostima pari a zero?

È inutile girarci intorno, chi soffre o ha sofferto di disordini alimentari raramente ha una forte autostima di sè e se ci si aggiunge anche la depressione, o qualsiasi altra conseguenza che la malattia ci ha lasciato, beh, è un bel casino.

Finalmente ci eravamo convinte che fossimo degne di amore e che dopotutto non fossimo poi cosi rovinate.

Finalmente avevamo trovato qualcuno che voleva stare con noi, nonostante le nostre nevrosi, i nostri alti e bassi.

Ci guardavamo come avevamo sempre voluto essere in grado di guardare noi stesse. Ma poi tutto cambia, tutto finisce.

A volte non c’è un motivo. Succede e basta.

Le persone “normali” affrontano questo problema, senza avere ulteriori complicazioni, ma per noi, non è così facile.

Mi ricordo ancora quando mi sono resa conto che la mia relazione che era durata quasi 10 anni, tra un tira e molla e l’altro, era definitivamente finita, mi ritrovai ad affrontare qualcosa per cui non ero preparata.

Avevo messo in conto le lacrime, la tristezza, l’isolamento, ma non avevo messo in conto le conseguenze psicologiche.

Cominciai a sentirmi inutile, indesiderabile e cominciai a chiedermi se il mio aspetto fisico avesse avuto un ruolo in questa cosa. Cominciai nuovamente ad analizzare il mio corpo più del necessario. Cominciai nuovamente a sentirmi diversa, strana, matta.

Tutto quello che mangiavo non era più solo cibo, era di nuovo qualcosa che forse potevo e dovevo evitare per diventare più bella e riconquistare lui o la fiducia in me stessa.

“Ero rientrata nel circolo vizioso della malattia senza nemmeno accorgermene”

Dopo tutti i passi avanti che avevo fatto stavo lentamente tornando al principio. La ragione questa volta era chiara e diversa, ma il risultato che avrei ottenuto questa volta lo sapevo.

A volte crediamo di essere pronte per qualcosa per cui in realtà non lo siamo.

Magari il nostro cuore ci dice di si, ma la nostra salute mentale ci sta urlando NO.

Avete presente quella frase fatta che avrete sicuramente letto e riletto mille volte su quanto bisogna imparare ad amare se stessi prima di amare qualcuno?

Mi dispiace, è la verità.

L’ho imparato a mie spese e sono quì per evitarvi di impararlo nel modo brutale in cui l’ho fatto io.

Sono corsa immediatamente dallo psichiatra, ho aumentato le dosi dei farmaci e sono tornata a prestare attenzione a mangiare abbastanza. Ho dovuto ricominciare tutto da capo.

Il vero motivo non era la fine della relazione, ma l’amore che non avevo ancora imparato a provare per me.

Pensavo bastasse guarire per tornare ad amarsi e per tornare ad avere fiducia in se stessi ed essere in grado di affrontare anche le situazioni difficili.

Prima di qualsiasi cosa imparate ad amare voi stesse

Imparate a mettere voi prima degli altri. Imparate a fare le cose quando siete davvero pronte e non quando lo volete e basta.

Smettetela di guardare quei post su Instagram di quelle “coppiette belle” e chiedervi quanto sarebbe bello avere un ragazzo, sentirsi amate, coccolate.

Siate voi quelle che si amino abbastanza da non desiderare che lo faccia qualcun altro.

Non date per scontato mai, in nessuna circostanza, per nessuna ragione, che la vostra battaglia sia finita.

Non so se finirà mai, ma arriverà quel momento, in cui vi renderete conto che valete più di quanto credete e che meritate più di quanto pensavate. Quello sarà il momento in cui sarete pronte ad amare qualcun altro senza mettere voi stesse da parte.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Francesca Panzolato
Altri articoli in Ama la tua vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Anoressia: perchè sentirsi “obbligati” a festeggiare Capodanno?

Quando ho iniziato la mia carriera, se così si può chiamare, pensavo di avere le idee chia…