I diversi look di Irama al Festival di Sanremo 2022

5 min lettura
Commenti disabilitati su I diversi look di Irama al Festival di Sanremo 2022
0
57
I diversi look di Irama al Festival di Sanremo 2022

Irama, quest’anno è ritornato al festival di Sanremo con un brano molto significato ed intenso dal titolo “Ovunque Sarai”.

Nelle cinque serate del Festival abbiamo assistito a molti cambi look del giovane cantante, non solo riguardanti i suoi out-fit ma anche i l’hair-style.

Lo stilista di Filippo, il vero nome di Irama, ha infatti pensato a qualcosa che fosse legato nel profondo al suo quotidiano; a quello che sta vivendo e soprattutto  al suo nuovo album.

Lo stile presenta elementi post apocalittici, dark e d’impatto

Nel look di Irama vengono proposti reti e strappi, oversize e fit, colori scuri mixati a bianchi splendenti, accessori metallici ed in pelle.  Spazio anche a chignon, pieghe morbide e  treccine che, non sarà sfuggito a molti, brillavano davvero.

 

In alcune inquadrature, infatti, si vedevano bene degli stravaganti fili bianchi all’interno degli intrecci. Sì, celava un segreto, o meglio un dettaglio di un gioiello.

Il segreto? Lo ha reso noto il suo stylist Simone Rutigliano su un post pubblicato sul suo profilo Instagram: quì ha mostrato come ha
applicato alle radici un filo di catenine d’argento per rendere la pettinatura originale e scintillante.

 

Se sul red carpet Irama è apparso con un look dark firmato Givenchy con capi in pelle oversize, sul palco dell’Ariston il cantante si è esibito con una nuova immagine decisamente più strong.

Il brano in gara tra ricordi e nostalgia

Qual è il significato del brano scritto dal giovane cantante di Amici?
 “Ovunque Sarai” è un testo dedicato ad un persona molto importante per il cantante ma che purtroppo non è più su questo mondo.

In un post di Instagram prima della serata finale, Irama aveva pubblicato una foto con sotto una dedica:

“Questa sera canterò per ricordare a chiunque abbia perso una persona cara quanto in realtà l’amore e la
bellezza restino sempre nel presente. Questa sera canterò per sentirvi vicini e per farmi sentire vicino a voi.
Questa sera canterò per te, ovunque sarai”.

Il cantante ha dedicato il brano alla nonna scomparsa ed è proprio per lei lo ha scritto.

“Ovunque sarai, ovunque sarò. In ogni gesto io ti cercherò“, si legge ancora in una story a commento di una foto del piccolo Irama con l’amatissima nonna, alla quale aveva dedicato anche la vittoria di Amici nel 2018.

Ognuno di noi ha un legame forte, intenso, particolare con i propri nonni. Sono dei protettori, danno ed hanno un amore che va oltre il limite, ben diverso da quello fra genitori, fra marito e moglie, fra amici, fra fratelli.

I nonni sono dei saggi su cui poter contare sempre anche quando non ci saranno più. Ci sorveglieranno sempre, guardandoci dall’alto.

Io penso sempre una cosa: quando finisce il temporale ed esce quel meraviglioso arcobaleno, alzo la testa in su e sorrido perché penso che sia un saluto da parte dei miei nonni. Un modo per dire “Vedi alla fine non esiste solo il nero, il grigio. Ma esistono anche i colori”.

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Paola Maggioni
Altri articoli in Sanremo
Commenti chiusi.

Leggi anche

Come ricreare un make up burlesque per Carnevale  

Let’s go Girls! Il make up burlesque è un vintage cult che non passa mai di moda.  Sexy, a…