Eleganza scintillante: qual è l’outfit perfetto per Capodanno?

7 min lettura
Commenti disabilitati su Eleganza scintillante: qual è l’outfit perfetto per Capodanno?
0
4
Eleganza scintillante: qual è l'outfit perfetto per Capodanno?

Cosa fai a Capodanno?

Magari sei lì, a prendere il sole sulla spiaggia, il profumo del cocco sulla pelle e qualcuno getta questa ansia scintillante su di noi.

Il Capodanno getta sempre ansia: dove andare, come essere vestiti, con chi festeggiare.

Ma è proprio quella parte glamour e patinata che la festa impone, come da perfetta tradizione, che colloca le persone come me a trasformare quella domanda in…

Che cosa indosso a Capodanno?

La tradizione vorrebbe qualcosa di rosso, soprattutto sotto il proprio vestito, ci vorrebbe anche agghindati di nero, eleganti ed intramontabili, con suole lucide e strade magari ghiacciate.
Abiti da schiena nuda e temperature non proprio caraibiche.
Poi c’è chi lavora fino all’ultimo minuto o proprio mentre il mondo è in festa.

Qualsiasi sia il Capodanno destinato a voi, c’è questa sensazione di fuori contesto, come se dovessimo assecondare una moda, un momento, un post dei social o un rapporto di affetto.

Non è facile adeguarsi o allinearsi tra la voglia di bellezza e festa e la praticità in cui tutti siamo costretti.

Quali sono allora i punti di forza per un look bello ma comodo?

Gli esperti di moda direbbe che non esiste questo connubio. Io dopo 32 Capodanni disparati, diversi tra loro o troppo uguali, una cosa l’ho capita: non esiste una regola che vi garantistica di piacere, esiste solo come voi volete sentirvi al momento, come volete sentirvi quando scatta la mezzanotte?
Quell’emozione, quella sensazione è ciò che vi guida verso la scelta del vostro abito.
Leggerezza.
Gioco.
Caldo.
Morbido.
Avvolgente.
Brividi.
Fruscio.

L’abito giusto può fare la differenza

I vestiti ci aiutano a flirtare con queste percezioni addosso a noi.

Ho passato Capodanni in pigiami, in jeans o in paillette e l’unica cosa che rimpiango davvero è di non aver osato nell’essere io.

Capodanni in casa in cui i miei vestiti scollati erano considerati da mio padre inappropriati: tanto siamo a casa, chi ti vede?
Mi sono sentita sbagliata e a volte non vedevo l’ora di rimettermi in tuta.
Capodanni ad uscire con il mio fidanzato, prepararci insieme in cabina armadio e resistere da mettermi un abito elegante, perché tanto mica andiamo chissà dove.
Mi sono sentita scomoda per tutta la sera, quando alla fine fuori la gente si era vestita un po’ come le pareva.
Capodanni in ospedale, purtroppo mi sono capitati.
Allora avevo chiesto a mia madre di portarmi un abito luccicante visto che il reparto avrebbe comunque cercato di festeggiare il nuovo anno.
Mi ero alzata dal letto traballante e avevo cominciato a brillare con gli strass oro.
Ero un po’ fuori luogo, qualcuno aveva storto il naso, ma ero io anche se malata, che male c’era?
Quella volta ho osato, non senza imbarazzo.
Capodanni in cui, pure io, ho trovato elettrizzante il color grigio della tuta ed il divano come location.
Quella volta non ho osato ed un po’ mi è dispiaciuto.
Capodanni di amiche infreddolite inutilmente per essere troppo scoperte o di camminate improbabili su strade in salita e tacco 12. Ma chi ce lo fa fare ad essere belle un istante per poi avere la faccia in agonia tutto il tempo?

Che poi la storia del Se lo fai a Capodanno lo fai tutto l’anno, sappiamo tutti che è una sciocchezza, ma abbiamo bisogno di crederci. Abbiamo bisogno di sentirci belli in una notte piena di prospettive.

Ed allora i miei consigli somigliano a quelli delle nonne: i punti deboli saranno le nostre forze più grandi.

Credetemi: un maglione nero, elegante e d’impatto, può rimanere impresso molto più di una schiena nuda, un paio di sneakers con le paillette vi faranno arrivare a fine sera con il sorriso e la soddisfazione di baciare con le punte dei piedi all’insù, che è pure molto scenografico.
Prendete quello che pensate essere un limite, abbellito e vedrete che il nuovo comincerà con il vostro benessere e quello mica lo si acquista su Zara!

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Marta Borroni
Altri articoli in Look Capodanno
Commenti chiusi.

Leggi anche

Il ritorno di Diodato sul Palco dell’Ariston

Cosa ci fai qui Non vorrai mica deludermi Sopra il palco del teatro Ariston di Sanremo dom…