Home Donne Bellezza Come avere gambe leggere anche con il caldo? Scopri come correre ai ripari!

Come avere gambe leggere anche con il caldo? Scopri come correre ai ripari!

4 min lettura
Commenti disabilitati su Come avere gambe leggere anche con il caldo? Scopri come correre ai ripari!
0
13
Come avere gambe leggere anche con il caldo? Scopri come correre ai ripari!

A fine giornata ti ritrovi con le caviglie gonfie come un elefante. La colpa è della vasodilatazione dovuta alla canicola. Come correre ai ripari?

4 consigli utili per avere gambe leggere anche durante la calda stagione

      • Addio ritenzione idrica. Grazie ai fanghi, si ha un duplice effetto: i liquidi vengono drenati e gli inestetismi della cellulite si riducono. Sono ideali per gambe e glutei. La silhouette si sgonfia e si allevia il senso di pesantezza: da non dimenticare. inoltre, che le tossine, responsabili dei ristagni linfatici, possono affaticare il sistema circolatorio, facendo insorgere altri disturbi. Puoi provare i classici fanghi che si spalmano avvolgendo poi le gambe con la pellicola trasparente oppure le nuove creme fango, meno laboriose da applicare.
      • Quel piacevole brivido freddo. Con le temperature alte, molte donne accusano disturbi alle gambe, tra cui senso di pesantezza, indolenzimento e tendenza al gonfiore, soprattutto nella zona dal ginocchio in giù. Il caldo rallenta la circolazione ed il microcircolo cutaneo, accentuando gli effetti della dilatazione venosa e favorendo il ristagno dei liquidi. Utili sono i massaggi con appositi prodotti cosmetici ad effetto freddo che risultano defaticanti e rinvigoriscono la circolazione. Tra i principi attivi. mentolo ed eucalipto che danno un immediato refrigerio, vite rossa, arnica. ginkgo biloba, edera, ippocastano.
      • Cambia il tuo stile di vita. Avere uno stile di vita scorretto influisce sul malessere delle gambe. Tra i comportamenti a rischio, un’alimentazione ricca di sale e povera di liquidi, essere sedentarie, fumare, indossare con frequenza jeans e pantaloni troppo stretti. Da evitare anche le scarpe rasoterra o i tacchi troppo alti. In casa, cammina scalza ogni volta che puoi: stimoli la circolazione, rafforza la muscolatura. La vitamina C ti viene in aiuto anche d’estate, per aumentare il drenaggio dei liquidi. Consuma tante ciliegie, fragole, ananas, papaia, kiwi, peperoni. Protettivi e rinforzanti dei capillari e microcircolo sono anche i flavonoidi, antiossidanti di cui sono ricchi i frutti di bosco come lamponi, more, mirtilli e ribes.
      • Piccole astuzie per tutti i giorni. Per dare sollievo alle gambe affaticate, evita di stare troppo tempo ferma, sia in piedi sia seduta. Quando sei in ufficio, non accavallare le gambe, ogni tanto alzati e fai qualche passo per stimolare la circolazione. Un piccolo trucco da scrivania? Prova a muovere e puntare alternativamente verso il pavimento la punta del piede ed il tallone. Dormi con i piedi sollevati di qualche centimetro rispetto al cuore: basta una coperta posizionata sotto il materasso, per avere un’inclinazione sufficiente a facilitare il ritorno venoso. Prima di applicare le creme, alla fine della doccia, dirigi il getto d’acqua fredda sulla gambe, dalle caviglie e salendo verso l’inguine. Il freddo provoca una vasocostrizone che riattiva la circolazione.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Bellezza
Commenti chiusi.

Leggi anche

Milano Fashion Week ai tempi del Covid19: cosa è cambiato?

Mercoledì 23 settembre è iniziata la Milano Fashion Week con le sue collezioni primavera e…