La châtelaine, l’oggetto che ha preceduto le borsette femminili

3 min lettura
0
1
56
La châtelaine, l’oggetto che ha preceduto le borsette femminili

Un mistero che ruota attorno al termine châtelaine è probabilmente l’etimologia.
Questa parola curiosa deriva dal latino ‘castellanus’ che era ‘la signora del castello, della fortezza’, successivamente trasformatasi in châtelaine nella lingua francese. Ma esattamente cos’è questo oggetto?

Il gioiello portatutto vittoriano torna in passerella

Questo gioiello era costituito da una cinturina metallica in cui venivano appese delle chiavi, utensili ed altri strumenti minuti utilizzati dalla servitù ottocentesca durante lo svolgimento di faccende quotidiane domestiche.

Questi gioiellini erano indossati vicino al petto, sui fianchi oppure attaccati come spilla fungendo come porta-tutto. All’epoca non esistevano né le tasche né le borsette femminili che conosciamo oggigiorno. Pertanto le nobildonne indossavano la châtelaine ben decorate come accessorio da mostrare con fierezza e che arricchivano gli abiti ben portati.

Spesso la catenella centrale poteva essere il tesoro di vari elementi portati sempre con sé, si passava dalle comuni forbicine e coltellini alle lenti di ingrandimento.
Molte donne amavano avere sempre a portata di mano piccoli block-notes, matite, sali (per i frequenti svenimenti), profumi e fiammiferi.

LEGGI ANCHE: Marie Antoinette, l’icona di stile e sfarzo

Durante le ore di lavoro, le châtelaines contenevano arnesi della vita di tutti i giorni, nelle festività o domenica erano dei veri e propri mini-forzieri dedicati alla vanità femminile.
In poco tempo, assieme ai cappelli e ai guanti, le châtelaines divennero elementi complementari al vestiario delle donne indipendentemente dal loro rango sociale.
Per queste ragioni esse rientrano a tutti gli effetti parte integrante della storia del costume del XIX secolo.

La châtelaine si diffuse in epoca vittoriana in Europa, ma anche oggi non smette di affascinare il mondo del fashion internazionale. Così è possibile indossarla sopra al cappotto attorno alla vita inserendo cuffiette wireless, penne, specchietti, burrocacao e molto altro. Oggetti che, solo in questo modo, riescono ad essere davvero a portata di mano e non immersi negli immensi sparsi delle borse femminili.

Spesso utilizzata al posto di collane, la châtelaine può essere indossata, come gioiello, sulle camicie.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Maria Carola Leone
Altri articoli in Accessori di tendenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Perdita dei capelli in autunno, come combattere questo fenomeno?

Perdere i capelli è un fenomeno fisiologico anche se oramai i mass media ed i social netwo…