Par.co Denim: quando il comfort si fa anche sostenibile

4 min lettura
Commenti disabilitati su Par.co Denim: quando il comfort si fa anche sostenibile
2
61
Par.co Denim: quando il comfort si fa anche sostenibile

Il brand bergamasco nato nel 2014 propone uno stile Made in Italy senza impatto ambientale.

Par.co Denim è una vera e propria ricerca di uno stile unico

 

Uno stile in cui esperienza e professionalità si fondono con un forte senso etico e morale. Una proposta di capi 100% Made in Italy realizzati da piccoli artigiani ed aziende locali che ruotano attorno a Bergamo, luogo in cui si trova la sede dell’azienda.

Jeans sostenibili realizzati con cotone organico coltivato utilizzando il metodo della rotazione delle colture e sementi non modificate geneticamente. 

Una scelta finalizzata all’impiego di solo cotone biologico o riciclato e filati esclusivamente naturali.

Un controllo attento e diretto di ogni fase della filiera produttiva. Una filiera corta e locale, capace di ridurre le emissioni di C02.

L’impiego di metodi esclusivamente eco-friendly, cioè senza l’utilizzo di trattamenti chimici, per lavaggi e trattamenti dei capi.

Gli effetti vintage sono ottenuti con una particolare tecnica laser, in grado di generare gli stessi effetti che si otterrebbero con il metodo ben più inquinante del lavaggio in acqua con agenti chimici. 

Per conferire alla tela denim il caratteristico colore blu viene utilizzato un colore indaco di origine naturale. Una scelta stilistica che oltre ad attribuire ai capi maggiore esclusività rispecchia anche l’impegno etico dell’azienda.

La produzione dell’indaco naturale deriva infatti da un processo di bio-fermentazione delle foglie di Indigofera Tinctoria, una pianta coltivata nell’India meridionale.

Tutto è  svolto senza l’impiego di sostanze chimiche e senza alcuna forma di inquinamento. Il colore viene estratto dalle foglie fatte fermentare in acqua. Gli scarti della lavorazione sono smaltiti in qualità di fertilizzanti.

Una preferenza, quindi, che non ha solo un impatto ambientale bassissimo, ma favorisce anche l’economia del posto. Tutte le attività sono infatti svolte dalla popolazione locale.

 

Par.co Denim attribuisce molta importanza anche alla selezione degli accessori. Una selezione mirata e rigorosamente sostenibile.

Bottoni e rivetti sono prodotti in Italia e totalmente nickel-free. 

Stampe su salpe ed etichette sono invece realizzate utilizzando una grafite di riciclo g_label, una polvere priva di elementi tossici e di solventi impiegata come alternativa ai pigmenti chimici.

Tutti i capi delle collezioni Par.co Denim risultano inoltre cruelty-free, cioè realizzati senza l’impiego di materiali o accessori di origine animale.

Perché quella di Par.co Denim è una scelta etica, oltre che sostenibile. E’ un’attenzione non solo all’ambiente, ma anche ai lavoratori, al cliente finale e al territorio in cui l’azienda opera, al fine di favorirne lo sviluppo economico.

 

Sei amante del denim? Ti potrebbe interessante anche: Tendenze denim: la nuova linea jeans di Khloe Kardashian

                                                                                                                                                                   

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Lucia Silvestrino
Altri articoli in Moda sostenibile
Commenti chiusi.

Leggi anche

Endelea: la moda sostenibile con una mission etica

Endelea è una startup, nata nel 2018 e già vincitrice del Premio Speciale Gaetano Marzotto…