Met Gala 2022: i migliori look sul Red Carpet

6 min lettura
Commenti disabilitati su Met Gala 2022: i migliori look sul Red Carpet
0
57
Met Gala 2022: i migliori look sul Red Carpet

Lunedi è andato in scena l’evento più atteso, più glamour e (spesso) too much dell’anno: il Met Gala.

Ritornato ai grandi fasti pre-Covid, l’annuale appuntamento che riunisce star internazionali sotto il tetto del Metropolitan Museum of Art ha esplorato il tema del Gilded Glamour.

Il fil rouge che ha accompagnato la mostra del Costume Institute In America: An Anthology of Fashion è stato quindi l’esplorazione della moda americana, scandagliata in ogni sua sfaccettatura.

 

I look più belli ed interessanti del Met Gala tra luxury, vintage e upcycling

Regina incontrastata di ogni Met Gala è sicuramente Blake Lively. Per lei Versace ha ideato un abito double-face, un omaggio al simbolo più iconico della Grande Mela: la Statua della Libertà. 

 

E così l’abito color rame, splendenti di pelle metallica, paillettes, cristalli e perline si trasforma  mostrando un lato nascosto color verde rame dove sono stati ricamati i dodici segni zodiacali che decorano il soffitto della Grand Central Station.

 

Tra gli abiti che hanno stupito, per originalità e fattura, non possiamo non citare quello creato da Gucci per Billie Eilish. Un capo che ricorda la moda del 1890 ed è completamente eco-friendly.

 

Piume, cristalli e piccoli fiori per Nicola Coughlan, l’intraprendente Lady Whisteldown/Penelope Featherington nel successo Netflix Bridgerton. Spogliate le mise giallo-arancio della serie tv, eccola agghindarsi di un più tenue rosa e nero.

Un abito dai volumi strutturati  e ben bilanciati, firmato Richard Quinn.

 

Moderna Pocahontas, Quanna Chasinghorse incarna in modo glamour e d’impatto lo spirito dei nativi americani grazie a Prabal Gurung e ai vistosi accessori di Lenise Omeasoo. 

 

Opulenza è invece il leitmotiv di Lizzo in Thom Browne. L’abito corsetto in seta, esagerato sui fianchi, è celato da un cappotto oversize di duchesse nera con ricami di rose dorate e fogliame in oro.

 

Anche Chiara Ferragni e Fedez hanno calcato il red carpet del Met Gala, presentandosi in un outfit black and gold di Versace. L’intero outfit di Chiara è vintage, della collezione F/W del 1997 della Maison italiana.

 

Cascate di paillettes bronzo-oro, di ogni misura, per Rachel Brosnahan. L’aderente abito a coda di Altuzarra ricalca la diva hollywoodiana Claudette Colbert e il suo abito ad intrecci utilizzato nel film Segno della Croce del 1932.

 

L’ispirazione scelta da Christopher John Rogers per vestire Sarah Jessica Parker è stata Elizabeth Hobbs Keckley, attivista, designer, autrice e filantropa dell’Età dorata statunitense.

Il capo è un abito patchwork, con corpetto e gonna a pieghe asimmetrica in seta nera, carbone, elefante e avorio. Tutto accompagnato dall’estroso copricapo di Philip Tracey.

 

Sembra essere uscita da un quadro preraffaellita Kaia Gerber in Alexander McQueen.  Etereo e morbido è il mood del look, sfoggiato sapientemente dal tulle in seta e ricami in perline metalliche. Le trasparenze e l’azzeccatissimo hairstyle hanno il profumo di Lady Godiva, la famosa nobildonna anglosassone.

Gwen Stefani in Vera Wang ci propone un neon look sofisticato ed eccentrico allo stesso tempo. Il verde fluorescente e il mikado fanno da base omogenea ad uno striminzito e sagomato top con maniche staccate e gonna con drappeggi e grandi applicazioni di fiori tagliati a mano.

 

 

Una sposa casual e streetstyle ci viene presentata da Kylie Jenner in Off White. L’outfit total white è composto da una gonna in organza  ricca di balze, un bustier di piegoline con taglio t-shirt e un velo corto sormontato da un classico cappellino da baseball, evergreen di ogni americano.

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da MARTA MAGGIONI
Altri articoli in Look dei vip
Commenti chiusi.

Leggi anche

I colorati Leather coats renderanno chic il nostro inverno

Eccoci qui, le giornate si sono accorciate e fa buio prima. Il brunito dell’autunno si con…