David di Donatello 2022, tutti i vincitori della serata

4 min lettura
Commenti disabilitati su David di Donatello 2022, tutti i vincitori della serata
0
4
David di Donatello 2022, tutti i vincitori della serata

La cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2022 è arrivata in un momento particolarmente critico per il cinema italiano vista la scarsissima presenza del pubblico in sala degli ultimi mesi.

La macchina, però, si sforza di ripartire e gli sforzi della filiera produttiva sono a dir poco ammirevoli vista l‘infinità di pellicole sfornate quest’anno ma che, purtroppo, molti spettatori non hanno avuto modo di vedere, impigriti dai cinema domestici che le piattaforme ci hanno illuso di offrirci senza bisogno di alzarci dal divano.

E’ stata la mano di Dio, il film vincitore del David di Donatello 2022

La cerimonia ha visto il trionfo di È stata la mano di Dio, miglior film che, grazie a Netflix che lo ha distribuito, è probabilmente il titolo più visto e conosciuto dal pubblico.

 

Il film ha ottenuto anche il David di Donatello alla miglior attrice non protagonista consegnandolo a Teresa Saponangelo, un talento esploso troppo tardi! Ed anche alla miglior regia, permettendo a Sorrentino di arrivare a quota 6.

Le sorprese più gradite sono arrivate, però, al momento della consegna dei premi agli attori: dal giovanissimo Eduardo Scarpetta alla dolce Swamy Rotolo, miglior attrice protagonista per A Chiara ad appena 17 anni.

Tutti i vincitori dei David di Donatello 2022

Di seguito un elenco di tutti i vincitori dei David di Donatello 2022:

Miglior film
È stata la mano di Dio

Miglior regista
Paolo Sorrentino (È stata la mano di Dio)

Miglior attore protagonista
Silvio Orlando (Ariaferma)

Miglior attrice protagonista
Swamy Rotolo (A Chiara)

Miglior attore non protagonista
Eduardo Scarpetta (Qui rido io)

Miglior attrice non protagonista
Teresa Saponangelo (È stata la mano di Dio)

Miglior sceneggiatura originale
Ariaferma

Miglior sceneggiatura non originale
L’Arminuta

Miglior esordio alla regia
Laura Samani (Piccolo corpo)

Miglior produttore
Freaks Out

Miglior fotografia
È stata la mano di Dio – Daria D’Antonio
Freaks Out – Michele D’Attanasio

Miglior compositore
I fratelli De Filippo – Nicola Piovani

Miglior canzone originale
Diabolik – “La profondità degli abissi” (Manuel Agnelli)

Miglior scenografia
Freaks Out – Massimiliano Sturiale, Ilaria Fallacara

Migliori costumi
Qui rido io

Miglior trucco
Freaks Out

Miglior acconciatura
Freaks Out

Miglior montaggio
Ennio

Miglior suono
Ennio

Migliori effetti visivi
Freaks Out

Miglior documentario – Premio Cecilia Mangini
Ennio

Miglior film internazionale (già assegnato)
Belfast

Miglior cortometraggio (già assegnato)
Maestrale – Nico Bonomolo

David Giovani
È stata la mano di Dio

 

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Cinema e TV
Commenti chiusi.

Leggi anche

I gioielli più amati dalla Regina Elisabetta

Un filo di perle al collo, una spilla appuntata sul bavero e l’anello di fidanzamento dona…