Home Lotta contro la violenza sulle donne Violenza sulle donne, quando dire basta?

Violenza sulle donne, quando dire basta?

4 min lettura
Commenti disabilitati su Violenza sulle donne, quando dire basta?
2
60
Violenza sulle donne: quando finirà mai?

La violenza sulle donne non ha un colore nè un perchè!

La violenza sulle donne non ha un colore nè un perchè!

Un giorno ci innamoriamo di uomo che ci sembra perfetto, il suo stile di vita ci sembra organizzato e lui ha moltissime premure nei nostri confronti. Non ci fa mai mancare una carezza e prima di uscire di casa si ricorda sempre di darci un bacio, durante il giorno mille cuori tramite sms; poi il rapporto inizia a cambiare, i problemi come normali che siano travolgono la vita di coppia e le incertezze coinvolte nella sua sfera emotiva e lavorativa si riservano su di voi. Quelle sue piccole attenzioni iniziano a diventare parole poco gradite, si inizia a litigare per qualsiasi cosa e quello che fai viene visto come un accusa alla sua persona o una totale perdita di tempo. Si fa pace e dopo pochi giorni nuovamente la stessa storia.

Parole che fanno cadere la tua autostima come donna, che ti fanno sentire sbagliata, “fuori-luogo”. Nuovo giorno, nuova discussione, quando improvvisamente all’ ennesima litigata, uno schiaffone sul tuo bel viso.

Quali sono i primi segnali che ci indicano di avere al nostro fianco un uomo violento?

 

Quali sono i primi segnali che ci indicano di avere al nostro fianco un uomo violento?
Si inizia con la violenza psicologica, un tipo di abuso meschino e subdolo; l’isolamento è dietro l’angolo, le sue parole dette in modo disprezzante ti fanno risultare sbagliata ai suoi occhi e da chi ci circonda, ti fa sentire come in una bolla di cristallo in cui l’unico a poterci possedere è lui, trasportandoti dentro un vortice di paure e di inconsapevolezze. In alcuni casi si verificano abusi sessuali o in altri violenze fisiche, con pugni e calci.
I segnali sono alla nostra portata tutti i giorni per poter capire se al nostro fianco abbiamo un compagno violento o e meno.

In Italia ogni 3 giorni viene commesso un femminicidio e molte di noi ancora non hanno la forza di farsi aiutare, perché impaurite dalla situazione, o chi, per amore dei figli continuano a subire una vita di umiliazioni e violenze. Uscirne però è possibile. La prima cosa è parlarne sempre, confidatevi con amici o parenti e nel caso di vera aggressività chiamate il Telefono Rosa o recatevi al Centro Antiviolenza della vostra città.
Ricordatevi che non serve un uomo per essere obbligatoriamente felici e che nessuna di noi merita una vita di abusi e ingiustizie accanto ad uomo che non ci ama. Perché l’amore non è violenza.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Veronica Laghi
Altri articoli in Lotta contro la violenza sulle donne
Commenti chiusi.

Leggi anche

Come abbinare i colori dei vestiti: tendenze primavera 2019

Colori: consigli e tendenze per non sbagliare in questa primavera “Ho comprato questa cami…