Assegno unico temporaneo: come ottenerlo?

3 min lettura
Commenti disabilitati su Assegno unico temporaneo: come ottenerlo?
0
5
Assegno unico temporaneo: come ottenerlo?

Un contributo d’emergenza del Governo per due milioni di nuclei con minori: da Luglio a Dicembre, in media 1056€ a famiglia e 674€ a figlio.

Quali sono i requisiti necessari per ottenere l’assegno temporaneo?

L’assegno temporaneo è in vigore dal Primo Luglio al 31 Dicembre 2021. E’ stato introdotto dal Governo Draghi a sostegno di quasi due milioni di famiglie con figli minori che non godono di detrazioni fiscali, nè percepiscono assegni familiari. Una boccata d’ossigeno per disoccupati, incapienti e lavoratori autonomi.

Il beneficio detto anche “assegno ponte” è un sussidio mensile concesso per ciascun figlio under 18. L’importo varia in base al numero dei figli e della situazione economica della famiglia, come certificata dall’Isee.

Per potervi accedere, il nucleo familiare deve possedere:

  • un Isee inferiore a 50mila euro annui
  • la cittadinanza o la provenienza da uno Stato dell’Unione o un permesso di soggiorno di almeno 6 mesi per motivi di lavoro o di ricerca

Il richiedente deve rispondere ai seguenti requisiti:

  • pagamento dell’imposta sul reddito in Italia
  • domicilio o residenza in Italia con figli a carico entro i 18 anni di età
  • residenza in Italia da almeno due anni (anche non continuativi)
  • contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato della durata di almeno sei mesi

Chi ne ha diritto deve presentare la domanda solo in via telematica all’Inps o presso Caf e Patronati. Per le domande presentate entro il 30 Settembre 2021 vengono corrisposte le mensilità arretrate a partire da Luglio 2021. Dopo tale data, no.

L’importo decresce con l’aumentare dell’Isee. Ma sono previste anche maggiorazioni:

  • sei i figli sono più di due l’importo per ogni figlio minore viene maggiorato del 30%. In concreto, con un Isee fino a 7000€ si percepisce un assegno di 167,5€ a figlio nei nuclei fino a due minori. L’importo sale a 217,8€ se i figli sono almeno tre.
  • se sono presenti figli disabili, gli importi salgono di 50€ per ciascuno di essi.

A partire dal Primo Gennaio 2022, questa misura transitoria e parziale sarà sostituita da una permanente: l’assegno unico universale figli, destinato a tutte le famiglie con figli a carico dal settimo mese di gravidanza fino a 21 anni di età.

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Gravidanza
Commenti chiusi.

Leggi anche

Ballando con le stelle 2021, la classifica della prima serata

Ieri sera su Rai 1 ha preso il via la sedicesima edizione di “Ballando con le Stelle”, con…