Occhiali da sole, guida alla scelta di prodotti di qualità

6 min lettura
Commenti disabilitati su Occhiali da sole, guida alla scelta di prodotti di qualità
0
9
Occhiali da sole, guida alla scelta di prodotti di qualità

In estate proteggiamo la pelle dai raggi solari con le creme ed allo stesso modo dobbiamo tutelare la nostra vista con occhiali da sole certificati e di alta qualità, da portare anche all’ombra e con il cielo nuvoloso.

Lenti inadeguate possono causare la comparsa di alcuni fastidi quali visione sfocata, sensazione di sforzo fisico, mal di testa, nausea e vertigine.

Come garantire agli occhi la giusta protezione

Più che una questione di estetica è una priorità: proteggere gli occhi dalla luce del sole e dai raggi UV tutela la vista e rallenta l’invecchiamento di retina e cristallino. Bisogna però scegliere prodotti di qualità seguendo i nostri consigli:

  • montatura: deve essere più grande di quella degli occhiali normali, in modo da proteggere l’intera orbita, dove la pelle è più delicata e maggiormente vulnerabile ai raggi del sole. Scegliendo occhiali avvolgenti si ha riparo anche dal vento e dalla luce laterale.
  • marchio CE: rivolgiti sempre a rivenditori professionisti e fai attenzione alla qualità del prodotto. Verifica sempre la presenza del marchio CE impresso sulla montatura e non applicato con un adesivo. La confezione dovrà contenere un foglio illustrativo con i dati del produttore, le istruzioni di uso e manutenzione e la categoria del filtro utilizzato.
  • filtri e filtraggio: gli occhiali devono eliminare riflessi ed abbagliamenti, migliorare la percezione dei colori e proteggere dalle radiazioni solari. Un buon prodotto avrà un filtro in grado di schermare tutti i raggi UVA e UVB nocivi. L’altro elemento da considerare è il filtraggio, il quale indica la capacità delle lenti di schermare la luce al di là del colore più o meno scuro delle lenti. La gradazione di filtraggio disponibile va da 0 a 4, un fattore tra il 2 ed il 3 garantisce una buona protezione in città ed al mare. Il 4 è destinato all’alta montagna.
  • materiali e colori. Oggi tutti gli occhiali montano lenti infrangibili o in cristallo temperato. Per quanto riguarda la tinta, la scelta è personale ma è bene sapere che:

a) il marrone aumenta il contrasto

b) il grigio lascia inalterati i colori

c) il verde è meno gradevole per i miopi

d) le lenti blu, pur essendo esteticamente apprezzate, non offrono adeguata protezione ed andrebbero evitare quando ci si trova esposti ad una luce intensa.

LEGGI ANCHE: Occhiali neutri “Greta”, uno dei must have di Nowave

In commercio esistono:

  • lenti polarizzate che neutralizzano riverberi ed abbagliamenti
  • lenti a specchio che limitano la quantità della luce diretta sugli occhi
  • lenti fotocromatiche, che si scuriscono o si schiariscono a seconda della luminosità

Se intendi scegliere una di queste tipologie, chiedi un consiglio ad un esperto perchè non sempre sono adatte a tutte le situazioni.

Anche il fattore è da non sottovalutare. I più piccoli, sin dai primi mesi di vita, vanno protetti con lenti prodotte con filtri solari specifici, perchè i loro occhi sono molto delicati. Prima dell’anno di età, il cristallino non è completamente sviluppato nè sufficientemente opaco e le radiazioni ultraviolette arrivano dritte alla retina.

Cautela anche negli anziani, per i quali una protezione visiva adeguata tutelerà retina e cristallino posticipandone l’invecchiamento e le sue classiche conseguenze, a cominciare dalla cataratta.

Su una retina già danneggiata si consigliano lenti specifiche gialle o gialle arancio, in grado di bloccare completamente l’impatto dei raggi ultravioletti.

 

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Accessori di tendenza
Commenti chiusi.

Leggi anche

Digital distortion, la moda online del fotoritocco

Immagini di corpi non veri, un pò come quello di Barbie. Il tutto grazie a foto manipolate…