Home Salute e Benessere La Sup mania: dal mare in estate alla piscina in inverno!

La Sup mania: dal mare in estate alla piscina in inverno!

4 min lettura
0
8
49

Dalle spiagge delle Hawaii all’ Italia. Il Sup “Stand Up Paddle” sta riscuotendo sempre più successo anche in Europa

Si tratta di un’innovativa ed entusiasmante disciplina sportiva completa: e se oltreoceano lo praticano con il vento e con il mare mosso, in Italia le nostre celebrities ci provano con acqua calma e senza vento!

Negli ultimi anni il numero di praticanti è cresciuto in maniera esponenziale sia all’Estero che in Italia. Non sarà più una novità vedere lungo le coste del nostro bel paese ragazzi e ragazze in piedi su una sorta di tavola da surf con una pagaia in mano. Tra loro, soprattutto molti surfisti. Si tratta di uno sport completo perché coinvolge tutta la muscolatura del corpo superiore de inferiore: braccia, gambe e tronco. In particolare, tonifica addominali e glutei, grazie ai movimenti per mantenere l’equilibrio. Rafforza anche i muscoli dell’area lombare del rachide, rendendolo uno sport indicato anche per chi soffre di dolori alla schiena, causati da eccessiva sedentarietà o da posture scorrette assunte durante la giornata.

Per praticarlo occorre possedere una tavola Sup “che potrete trovare su https://bluefinsupboards.com/” , tanto equilibrio e coordinazione!

Da tormentone dell’estate in mare è diventato un allenamento in piscina per svolgere yoga, pilates, ma anche allenamento a corpo libero e con gli elastici.  Insomma si sta fermi sulla tavola. In piscina e su di essa si svolgono esercizi come flessioni, squat ed addominali, cercando di tenere l’equilibrio. È anche una preparazione efficace per chi ha in mente di fare snowboard, sci o surf.

Alle Hawaii de in Polinesia non c’è praticamente bambino o anziano che non abbia la propria tavola personale. A differenza del SUP praticato al mare, lo Stand Up Paddle praticato sul fiume, al lago o in laguna offre la possibilità di ammirare luoghi selvaggi facendosi trasportare dal flusso dell’acqua.

È anche possibile affrontare una discesa su torrenti di montagna per un’esperienza più adrenalinica. Super resistente agli urti su rocce e pareti; queste caratteristiche, unite alla geniale semplicità di trasporto anche in zone impervie lo rendono lo strumento più appropriato per avvicinarsi e progredire nel Rivering e nel Rafting!

Per l’acquisto dei SUP uno dei migliori brand in commercio è di certo la Bluefin. L’ ingombro è ridotto: sono tavole gonfiabili che possono stare arrotolate all’interno di uno zaino. Sarà molto facile e semplice trasportarle al mare, al fiume in piscina oppure al lago sia con una bicicletta che con uno scooter!! Allora: 1…2…3.. Via allo Stand Up Paddle!

@Bluefinsups

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Gloria Ragnoli
Altri articoli in Salute e Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Animalier Style: avvertenze per l’uso!

Dalla foresta con amore alle passerelle di tutto il mondo, selvaggio ed intrigante, l’anim…