Home Varie ed eventuali L’importanza dello shopping online al tempo del COVID19

L’importanza dello shopping online al tempo del COVID19

8 min lettura
Commenti disabilitati su L’importanza dello shopping online al tempo del COVID19
0
15
LO SHOPPING AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

Siamo entrati nella terza settimana di lockdown nel nostro amato Paese

Di questi tempi difficili, nessuno si era immaginato di trovarsi, in così poco tempo, di fronte a delle ristrettezze così disabilitanti.

Ci si chiede di restare a casa, per il bene comune, e tra chi fa smart working e chi le lezioni online, ci siamo trovati tutti con molto tempo libero a disposizione.

Molti Italiani hanno riscoperto la gioia del fare la pasta, il pane e la pizza in casa; ci sta chi si è dedicato a ritinteggiare le pareti del proprio appartamento; vi è chi invece preferisce cambiare qualcosa del proprio aspetto, tagliandosi o tingendosi i capelli.

Stiamo tutti imparando a gestire questa nuova quotidianità come meglio si può.

Io mi ritrovo nella fascia di persone che ha voluto cambiare qualcosa del proprio aspetto, e, per la noia, ho deciso di cambiare il colore dei miei capelli!

Ma, oltre a sperimentare nuovi colori, passo molto del mio tempo sui social, sia sul tablet che sul cellulare, ed ho aperto gli occhi ad una pratica di acquisti con cui non mi sentivo molto affine fino a questo momento di isolamento: lo shopping online.

Quali sono i vantaggi offerti dallo shopping online?

Quali sono i vantaggi offerti dallo shopping online?

Per molte persone oggi lo shopping online è il loro pane quotidiano: è facile, rapido, comodo soprattutto; si ha tutto a portata di mouse (o di swipe).

Ci sono altre persone invece [come me], che nonostante l’affermarsi di questa comoda pratica, preferiscono uscire per negozi, provarsi gli abiti, e magari rimanere sorpresi da ciò che si può trovare nascosto su una scaffalatura, ed uscire felice dal negozio con le mani occupate da  buste straripanti di vestiti! Ma ora, in Quarantena, chiusi nelle quattro mura di casa nostra, con soltanto Internet che ci assicura un legame con l’esterno, ci troviamo tutti nella stessa barca: dobbiamo farci bastare le immagini dei cataloghi che troviamo sui web shops pur di non rinunciare alla nostra attività preferita, lo shopping!

Così, ho deciso di “give it a try”: ho unito la principiante di shopping online che è in me con la esperta di shopping negozio per negozio (anch’essa in me), e sono andata sul sicuro sui siti dei negozi che conosco meglio e dove acquisto la maggior parte dei miei vestiti, parlo di H&M, Bershka e Stradivarius.

Vedendo e conoscendo bene i loro prodotti, ho capito subito che acquistarli online non mi avrebbe soddisfatto tanto quanto mi avrebbe soddisfatto comprarli in negozio.

Mi sono allora buttata su Instagram e nella sua categoria “vetrina” e lì mi si è aperto un mondo.

Il fatto che io non sia mai stata una fan dello shopping online non è solo perché preferisco toccare con mano ciò che ho poi intenzione di acquistare, ma anche perché sono sempre stata un po’ scettica per quanto riguarda il fattore incognito: “sarà veramente come sembra in foto?”, “la taglia sarà quella giusta?”, “e se il pacco non mi arriva?”, “forse quel colore non mi donerà tanto quanto immagino.”

Queste domande mi hanno tormentato finché il corriere non mi ha portato il mio primo acquisto online e ho potuto finalmente tirare un sospiro di sollievo: ERA TUTTO COME LO VOLEVO!

Sormontata la questione ‘incognita’ ed una possibile delusione, ho continuato a fare zapping per le pagine e per i siti web ed ho imparato a conoscerli di più.

Ecco a voi una guida per lo shopping online:

  1. Come se stesse acquistando in un negozio, il capo che state per comprare vi deve rendere FELICE, dovete essere entusiaste di ciò che vedete e la vostra mente dovrà già spiazzare e immaginare come e quando sfoggerete quel look!
  2. La guida-taglie aiuta moltissimo a capire quale misura corrisponde alla vostra taglia per quel sito, soprattutto se state comprando da un sito estero e dovete trovare la corrispondenza. In caso di qualche dubbio, ricorrete al buon vecchio metro della nonna e misuratevi!
  3. Molti siti danno la possibilità di poter pagare l’ordine al suo arrivo; è una scelta che raccomando per chi ha paura di inserire i propri dati della carta sul web.
  4. Se acquistate su pagine Instagram, che non hanno un vero e proprio negozio ma soltanto il loro profilo come “show-room”, consiglio di leggere e controllare se ci sono delle recensioni o dei feedback sull’affidabilità di quella pagina e di cosa vende: si può controllare nei commenti; nella categoria delle foto taggate e vedere chi è rimasto soddisfatto dal loro servizio; alcune pagine lasciano delle storie-in-evidenza con i feedback dei loro clienti che parlano positivamente del loro ordine. Svolgere questo fact-checking permetterà di sentirti più a tuo agio nell’acquisto di un loro prodotto sapendo che già altre persone ne sono rimaste altamente soddisfatte.

Buono shopping! 

 

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Michelle Kaitell
Altri articoli in Varie ed eventuali
Commenti chiusi.

Leggi anche

Party Season: alla ricerca dell’outfit giusto

Nell’aria si respira l’atmosfera di festa; le vetrine dei negozi diventano luminose e si r…