Home Lotta contro la violenza sulle donne Sanremo 2020: da Festival delle donne a Festival del “machismo”

Sanremo 2020: da Festival delle donne a Festival del “machismo”

6 min lettura
Commenti disabilitati su Sanremo 2020: da Festival delle donne a Festival del “machismo”
2
54
Sanremo 2020: da Festival delle donne a Festival del “machismo”

«Sarà il Festival delle donne», disse Amadeus durante la conferenza stampa che si tenne il giorno della presentazione del 70esimo Festival della Canzone Italiana.

Sarebbe stato un grande orgoglio per noi Italiani vedere che un appuntamento mediatico così importante come il Festival di Sanremo avesse una particolare sensibilità per le donne. Ed invece no. Quello che dovrebbe essere naturale, per chi ha in mano il Festival della canzone italiana, non lo è.

Basti pensare alle parole espresse dal conduttore sulla fidanzata di Valentino Rossi, Francesca Sofia Novello «scelta per la bellezza, ma anche per la capacità di stare accanto a un grande uomo stando un passo indietro».

A quanto pare, come cita nel suo interessante articolo Elisa Giomi, Professoressa associata in Sociologia della comunicazione e dei processi culturali presso l’Università di Roma Tre,

“le donne svolgono una  funzione meramente decorativa, appaiono solo in virtù della loro bellezza, oppure in quanto” mogli di” , “fidanzate di”, “figli di” .

Concordo pienamente con il pensiero della Dott.ssa Giomi e mi sorge una domanda spontanea.

Avete mai visto sul Palco dell’Ariston ragazze o anzi “vallette” brutte o affette da Sindrome di Down, ad esempio? Mai! Perché bisogna sempre e solo mettere in evidenza la bellezza di una donna, le forme, i canoni della bellezza. E soprattutto pensare ad una “selezione” in base alla bellezza? Ma chi siamo, o meglio, chi siamo diventati?

Per fortuna non siamo in pochi a cercare di invertire una cultura profondamente errata ed ancora radicata. Troppi preconcetti che si traducono in discriminazione, violenza sia fisica sia psicologica e nei casi più estremi nel femminicidio. Ma perché? Le donne purtroppo vengono ancora viste e considerate come “oggetti da possedere”.

«L’ho ammazzata, le ho strappato la borsa. C’ho rivestito la maschera»

«L'ho ammazzata, le ho strappato la borsa. C'ho rivestito la maschera»

Così cantava Junior Cally, il discusso rapper mascherato di Focene che giustamente rischia l’espulsione per i testi ricchi di sessismo, violenza e misoginia.

Il testo della canzone di cui si sta parlando molto si intitola “Strega” e descrive un vero e proprio atto di femminicidio..il femminicidio di Gioia.. dove la deinenza –oia, come potete immaginare, favorisce un certo numero di rime esplicite (tr…, ing… e via dicendo).

Siamo di fronte ad una vera e propria rivendicazione del femminicidio.

Da Junior Cally a Salvo Veneziano

Da Junior Cally a Salvo Veneziano

Ci tengo anche a citare il caso mediatico Salvo Veneziano verificatosi nei giorni scorsi.

Durante  una chiacchierata goliardica tra i quattro ex gieffini (ovviamente con telecamere accese con i partecipanti consapevoli che le parole sarebbero diventate pubbliche), il pizzaiolo ha espresso parole forti, se così vogliamo definirle, nei confronti della concorrente Elisa De Panicis e del suo abbigliamento sexy durante il red carpet del Gf Vip 4.

“Io, se fossi stato single, c’era quella piccolina lì, quella tutta trasparente (Elisa De Panicis, ), con ‘sto culettino…quella si merita due schiaffi che le devi spezzare la colonna vertebrale” .

Queste le orribili parole di Veneziano rivolte ai suoi coinquilini, i quali, invece di

prendere le distanze da quelle dichiarazioni, hanno condiviso le sue parole.

E ancora: “Da staccarle la testa e lasciarla con la pelle sul letto perché le ossa me le sono bevute!”.

Come vogliamo definire una persona simile che non è la sola in questo mondo a ragionare così, a definire così la donna.

Si riuscirà mai a superare gli stereotipi di genere promuovendo la parità e rispettando sia l’immagine sia la dignità della donna?

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Lotta contro la violenza sulle donne
Commenti chiusi.

Leggi anche

Consigli utili su come scegliere la giusta protezione solare

In piscina, al mare, in montagna o..sul balcone, se vuoi abbronzarti in modo sano, non puo…