Matrimoni per procura, il tema principale de La sposa

4 min lettura
Commenti disabilitati su Matrimoni per procura, il tema principale de La sposa
0
4
Matrimoni per procura, il tema principale de La sposa

Nel dettaglio, non c’è alcuna storia vera ad ispirare la vicenda narrata nella fiction La Sposa, della quale la prima puntata è andata in onda ieri sera. In generale la serie tratta il fenomeno dei matrimoni per procura, molto in voga nell’Italia degli Anni ’60.

Con il crescere dello squilibrio tra il Meridione ed il Settentrione del Paese, a seguito del boom economico che non ha fatto altro che aumentare gli squilibri economici e geografici, molte donne del Sud per aiutare la famiglia venivano date in sposa a ricchi uomini del Nord, solitamente degli agricoltori.

La storia di Maria, interpretata da Serena Rossi, è la storia di tantissime donne che in quegli anni hanno vissuto esperienze simili, ognuna con le sue particolarità, ma anche con delle costanti che si ripetevano sempre, come le difficoltà derivanti dall’essere strappate improvvisamente dalle proprie radici e dall’essere catapultate in un contesto in cui venivano viste con diffidenza.

 

La trama della prima puntata de La sposa

Maria è una donna che decide di “sacrificarsi” sposando per procura un agricoltore di Vicenza  abbandonando così la Calabria. Ritiene che sia un modo per togliere la sua famiglia dai problemi economici in cui si trova.

La fiction racconta dell’Italia del boom economico, ma anche del Sud e delle difficili condizioni legate all’emancipazione femminile e parità di genere.

La prima puntata della fiction La Sposa si apre nel meraviglioso scenario della Calabria sul finire degli Anni Sessanta. La famiglia Saggese si trova in guai finanziari e per coprire i debiti si decide per un matrimonio per procura. Sarà Maria a doversi sposare con l’agricoltore vicentino Vittorio Bassi, una scelta che comporta il suo trasferimento e anche a rinunciare al vero amore della sua vita: Antonio, che al momento vive in Belgio.

 

Una volta arrivata al Nord, Maria si trova davanti ad un fatto inaspettato: il marito sarà il nipote di Vittorio. Italo, interpretato da Giorgio Marchesi, che è all’oscuro di tutto.  L’uomo sta vivendo un difficile momento dopo la scomparsa della moglie Giorgia.

La vita al Nord di Maria sarà difficile, osteggiata dalle altre donne nei campi durante la giornata lavorativa, la distanza di Italo che non ne vuole sapere di lei e Vittorio che non manca di mostrare il suo disprezzo trattandola come una serva.

Ma a consolare Maria c’è Paolino, il figlio di Italo e Giorgia, con cui stringerà un singolare rapporto.

Per conoscere gli sviluppi della vicenda non ci resta che aspettare Domenica 23 Gennaio.

 

 

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Cinema e TV
Commenti chiusi.

Leggi anche

I gioielli più amati dalla Regina Elisabetta

Un filo di perle al collo, una spilla appuntata sul bavero e l’anello di fidanzamento dona…