Home Donne Bellezza Pedicure fai da te: 5 mosse per un risultato da estetista

Pedicure fai da te: 5 mosse per un risultato da estetista

5 min lettura
Commenti disabilitati su Pedicure fai da te: 5 mosse per un risultato da estetista
1
21
Pedicure fai da te: 5 mosse per un risultato da estetista

Trovare il modo da dedicare a te stessa di solito è un’impresa. Adesso invece puoi anche cimentarti in lunghi trattamenti degni di un salone professionale.

5 consigli utili per avere un risultato professionale

5 consigli utili per avere un risultato professionale

    1. Ammorbidisci pelle e duroni con il pediluvio. E’ il primo fondamentale passaggio: per ammorbidire la pelle ti serve solo una bacinella da riempire con acqua calda dove sciogliere gli appositi sali. Puoi anche utilizzare semplicemente del bicarbonato, da solo o con del sale grosso e magari aggiungere qualche goccia di un olio essenziale profumato. L’acqua deve coprire completamente i piedi, che vanno lasciati in ammollo per almeno dieci minuti. Il pediluvio ammorbidisce la pelle anche nei punti più screpolati, facilitando la successiva rimozione di calli e duroni, rinfresca e dona sollievo a tutta la gamba.
    2. Elimina le cellule morte. Dopo il pediluvio procedi con il peeling per eliminare le cellule morte, in particolar modo sui talloni, dove si formano i calli ed in tutti i punti in cui la pelle è più spessa. Non bisogna sottovalutare inoltre che anche lo scrub con il massaggio che lo accompagna, rilassa ed aiuta tutto il corpo a liberarsi dallo stress. Puoi usare prodotti già pronti oppure provare una ricetta: mescola zucchero di canna, miele ed olio di oliva. Massaggia con movimenti decisi e risciacqua con acqua tiepida.
    3. Leviga con pietra pomice o rulli. Lo scrub aiuta a rimuovere le cellule morte più superficiali ma per liberarci da callosità e duroni niente ha efficacia come la pietra pomice. Si tratta di un tipo di roccia di origine vulcanica, porosa e leggerissima, dall’azione abrasiva. In alternativa, oggi puoi scegliere tra diversi tipi di apparecchi elettrici che rendono i piedi morbidi e vellutati senza alcuna fatica da parte tua. Ci sono quelli che comprendono un semplice rullo ad azione rotante ed i kit semi professionali con tanti accessori per prendersi cura anche di unghie e cuticole.
    4. Idrata a fondo con creme o maschere. Come per la pelle del viso, anche quella delle estremità ha bisogno di una bella dose di idratazione. Stendi una crema piedi idratante con un massaggio delicato dalla punta delle dita fino al collo del piede, insistendo sui talloni e salendo fino alle caviglie, riattivando così la circolazione. In alternativa puoi utilizzare le maschere piedi: a forma di calzini, vanno generalmente tenute in posa una quindicina di minuti o, per un’azione urto, puoi tenerle tutta la notte indossando sopra delle calze di cotone.
    5. Colora e cura le unghie con lo smalto. Munisciti di forbicine e lima e dai alle unghie dei piedi la forma che preferisci, accorciandole come ti è più congeniale. Ricordati di non tagliare troppo ai lati per evitare la formazione di unghie incarnite. Con un bastoncino d’arancio, spingi le cuticole e poi rimuovile con l’aiuto di una tronchesina, se c’è bisogno. Infine applica una base rinforzante e passa quindi allo smalto: nude o colorato, secondo i tuoi gusti. Va applicato in modo corretto, in senso verticale all’unghia, utilizzando l’apposito separatore delle dita per non rischiare macchie.
Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Bellezza
Commenti chiusi.

Leggi anche

Ballando con le stelle 2020, stasera in tv in onda la prima puntata

Questa sera alle 20.35 su Rai Uno si accenderanno i riflettori sulla pista da ballo più am…