Monica Bellucci, un simbolo contemporaneo di femminilità

5 min lettura
0
0
5
Monica Bellucci, un simbolo contemporaneo di femminilità

Incarna i canoni della bellezza mediterranea con le sue forme generose, gli occhi scuri magnetici, i capelli castano cioccolato, Monica Bellucci, 56 anni, nata a città di Castello ma da anni parigina di adozione, esprime uno charme tutto italiano, fatto di sensualità, glamour e passione.

 

Monica Bellucci, l’ultima diva italiana

Da più di trent’anni si divide tra set fotografici e film di successo, Musa di Dolce&Gabbana e di fotografi del calibro di Helmut Newton e Steven Meisel, la Bellucci ha incantato il pubblico in Malena di Giuseppe Tornatore nel 2000.

Quindici anni dopo è diventata la prima Bond Girl “matura” in Spectre, diretto da Sam Mendes, film della saga di James Bond, alias 007.

La figlia primogenita dell’attrice sta seguendo le orme materne: Deva, figlia dell’attore Vincent Cassel, a soli 16 anni si sta affermando come top model.

Lo stile di Monica Bellucci: dall’outfit ai capelli

Monica, al contrario di tante altre stars, negli anni non ha cambiato spesso look. Anzi è sempre stata fedele al suo stile. Il suo abbigliamento, ad esempio, ha un fil rouge ben preciso. Tanto nero, perchè è un colore potente e versatile, qualche punta di rosso, soprattutto per gli abiti da sera. Nel 2017 ne sfoggiò uno di Valentino, di cui se ne parla ancora adesso.

L’attrice ama indossare tacchi alti, considerati indice di seduzione.

 

Ma negli anni la Bellucci si è distinta anche per la sua passione per le gonne: aderenti, con spacco, al ginocchio, fanno risaltare il suo portamento da modella di grande esperienza.

Ama molto anche lo stile maschile con tailleur o tuxedo très chic, le scollature arrotondate o a V che mettono in vista il suo dècolletè e le fantasie a ricami, a fiori o stilizzate geometriche, perfette per un tocco artistico al suo outfit.

Anche i capelli sono un segno distintivo della Bellucci. Per molti anni è stata fedele alla sua chioma lunga o medio lunga, portata sia in versione ondulata, sia liscia e lucidissima.

Qualche anno fa, si racconta che dopo la fine di una storia d’amore, decise di “darci un taglio” e di accorciare di parecchi centimetri la sua capigliatura, passando dal long bob (o caschetto ad altezza delle spalle) al carrè, più corto e sbarazzino, come quello che ha postato di recente sui Social. Quest’ultimo è stato scelto per rappresentare l’ultima campagna Cartier di cui è testimonial.

Leggero, con punte sfilare, diviso in due da una riga centrale, è il taglio ideale per valorizzare i lineamenti del viso anche per le over cinquanta. L’attrice invece non ha mai abbandonato il suo colore, salvo per qualche rara e sporadica esigenza di set: un castano intenso scuro, che talvolta diventa corvino, sensuale più che mai.

 

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Celebrità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Cellulite, come combatterla ed attenuarla?

La cellulite si può attenuare, se non addirittura far sparire del tutto. Per contrastarla …