Home Wedding Il maquillage per il “si”. Consigli ed alleati per realizzarlo

Il maquillage per il “si”. Consigli ed alleati per realizzarlo

6 min lettura
Commenti disabilitati su Il maquillage per il “si”. Consigli ed alleati per realizzarlo
2
402
Il maquillage per il “si”. Consigli ed alleati per realizzarlo

Un’occasione così importante esige un maquillage perfetto. A lunga durata e, soprattutto, a prova di emozione

Il maquillage per il “si”. Consigli ed alleati per realizzarlo

Affinchè la sposa sia più bella che mai nel giorno del si, il maquillage deve essere impeccabile e saper valorizzare al meglio le caratteristiche del viso.

Il maquillage per le nozze deve restituire un aspetto naturale

Il maquillage deve rispecchiare al meglio la personalità della sposa. Ovviamente il momento è del tutto inadatto a proporre un’immagine diversa dalla donna che si è normalmente. Non avrebbe senso inseguire mode o tendenze di stagione, senza tener conto dei propri canoni e delle proprie abitudini. Si rischierebbe di risultare troppo diverse anche agli occhi dei familiari.

Tenendo presente questo principio, è importante ricordare alcune indicazioni generali. Indicazioni utili persino se si ricorre, come è probabile, ad un truccatore professionista.

Consigli ed indicazioni utili per un maquillage perfetto

Il maquillage deve durare a lungo

Il maquillage per il “si”. Consigli ed alleati per realizzarlo

Non solo per tutta la giornata. Ma simbolicamente per tutta la vita. Le foto del matrimonio, infatti, contribuiranno a rendere indelebile il ricordo di quel momento. E la bellezza della sposa dovrà essere immortalata in tutto il suo splendore.

Il maquillage, dunque, deve essere pensato anche in funzione della resa fotografica. Non deve essere perciò troppo tenue. Ma naturalmente neanche troppo carico. Vanno evitate ciprie che riflettano troppo la luce, per evitare che eventuali foto scattate con il flash facciano emergere sgradevoli aloni biancastri. E’ consigliabile rinunciare a glitter ed a texture opalescenti, poco adatti all’occasione.

Il viso sarà provato da emozioni intense durante la giornata

Sorrisi, risate, rossori, commozione, forse lacrime. Il maquillage, dunque, dovrà resistere ad una sorta di continuo stress, per quanto positivo. Le manifestazioni emotive alterano la temperatura della pelle. E quindi la base del maquillage deve essere coprente e compatta ma “leggera” per non “sciogliersi” se solo l’epidermide si riscalda un po’. Allo stesso tempo, è importante, evitare l’effetto “maschera”, che rischia di nascondere anche le emozioni, compromettendo la spontaneità.

I baci sulle guance di tutti gli invitati alle nozze non aiuteranno la tenuta del maquillage

Il maquillage per il “si”. Consigli ed alleati per realizzarlo

Ognuno si porterà via un po’ di fondotinta e poco alla volta è possibile che le guance della sposa comincino ad essere un po’ lucide. Per evitare questo antiestetico inconveniente, è bene intervenire di tanto in tanto, nel corso della giornata, con una cipria opacizzante, meglio se trasparente. Una comoda alternativa sono i foglietti che assorbono il sebo in eccesso. Noti anche in Italia, come blotting papers.

La sposa è vestita di chiaro ed il viso risalterà in maniera diversa

Poiché di solito la sposa è vestita di chiaro, che sia bianco, beige, ghiaccio o ecrù, bisogna considerare che il viso risalterà in maniera diversa rispetto a quando si indossano i capi di tutti i giorni, che magari sono scuri o variopinti. Pertanto, anche il maquillage avrà un effetto differente. E, sebbene sia importante mantenere il massimo di sobrietà, sarà necessario marcare con maggiore intensità soprattutto gli occhi.

Il luogo della celebrazione e del ricevimento sono importanti per definire esattamente come sarà il maquillage

E’ fondamentale decidere prima il luogo della celebrazione e del ricevimento. Ed anche immaginare quale atmosfera si vorrà creare durante la giornata. Se la festa è nel pomeriggio ed all’aperto oppure la sera in un locale, bisognerà tenerne conto. Soprattutto per stabilire i colori ed adeguarli anche alle diverse condizioni di illuminazione.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Wedding
Commenti chiusi.

Leggi anche

E’ arrivato il bebè? Trucchi per diventare una super mamma

Dopo il parto, capita, di provare un senso di inadeguatezza per il nuovo ruolo. Non improv…