Home Ballando con le stelle 2019 Suor Cristina: ballerò per diffondere la fede

Suor Cristina: ballerò per diffondere la fede

4 min lettura
Commenti disabilitati su Suor Cristina: ballerò per diffondere la fede
0
71
Suor Cristina: ballerò per diffondere la fede

C’ è grande attesa per la nuova edizione di Ballando con le stelle al via sabato 30 Marzo in prima serata su Rai1. Uno dei personaggi che desta più curiosità è senza dubbio Suor Cristina, la religiosa già vincitrice di The Voice of Italy. 

La giovane ha ricevuto, dalla Madre Superiora, un decalogo preciso per partecipare a Ballando. In primis, non potrà modificare il suo abito che dovrà restare così com’è. Gli orari delle prove devono essere compatibili con la presenza della giovane alle liturgie. Inoltre la sua partecipazione non dovrà influire sulla sua vita comunitaria.

La fede non è un “ghetto”

La fede non è un "ghetto"

Suor Cristina ritiene che la fede sia esperienza, vita, relazione. Essa non ci porta a stare fermi ma ci rende dinamici, sempre in movimento e sempre pronti a nuove esperienze.

La danza è gioia così come la canzone, visto che il grande pubblico la conosce già per il suo successo a The Voice of Italy. Ci sono salmi della Bibbia che si riferiscono proprio a questo. Nei testi sacri si legge ad esempio: “Danzate al Signore, suonate con i cembali..” La danza esprime un sentimento di gioia ed allegria. La gioia è l’espressione dell’incontro d’amore con Cristo. La fede ha bisogno poi dell’arte che è un veicolo straordinario per trasmettere dei valori. L’espressione artistica ha il potere straordinario di dar vita a quello che non è tangibile. L’arte è in grado di rendere tutto molto più vicino.

Partecipazione al talent: un modo per avvicinare alla religione i telespettatori

Partecipazione al talent: un modo per avvicinare alla religione i telespettatori

La partecipazione di Suor Cristina al talent potrebbe avvicinare in qualche modo i telespettatori alla religione.

La tv ha dei lati sia positivi che negativi e nel caso di Suor Cristina offre l’opportunità di dare un messaggio di positività. Ciò è avvenuto già dopo la partecipazione della giovane a The Voice. Diverse persone si sono avvicinate a Suor Cristina per conoscerla. All’inizio molti erano mossi dalla curiosità ma poi alcuni sono arrivati ad una vera conversione.

Quella di Suor Cristina è una missione e la giovane è solo un “mezzo” per arrivare a Cristo.

Spesso la religiosa viene accostata, banalmente, al film “Sister Act” e fece anche parte del musical tempo fa.

La storia di Sister Act, in un certo senso, racconta un pò quello che sta facendo Suor Cristina. Ovvero rendere la Chiesa più vicina ai giovani. Spesso si ha l’idea di un Cristianesimo strutturato, di un Dio lontano, giudice, ma non è affatto così.

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Ballando con le stelle 2019
Commenti chiusi.

Leggi anche

Unghie belle, curate e sane: non è solo una questione di estetica!

Questo è il momento di indossare i sandali e quindi di “sistemare” i piedi, co…