Pulp Fiction, un classico della cinematografia mondiale

4 min lettura
Commenti disabilitati su Pulp Fiction, un classico della cinematografia mondiale
1
6
pulp fiction

Una delle pellicole più amate dell’ultimo ventennio è senza alcun dubbio Pulp Fiction. Un film scritto e diretto da Quentin Tarantino e interpretato da John Travolta, Samuel L. Jackson, Uma Thurman e Bruce Willis.

L’uscita avvenne nel 1994 anche se la fase di scrittura della sceneggiatura ci fu tra il 1992 e il 1993. Furono incorporate varie scene, originariamente pensate per ‘Una vita al massimo‘, dall’amico e collaboratore – Roger Avary – del regista italo-statunitense.

Il film è noto alla storia del cinema contemporaneo per la sua trama. La sequenza delle scene viene montata senza rispettare un ordine cronologico degli eventi. L’apertura del film è singolare, sono riportate due definizioni del termine “pulp” tratte dal dizionario. Molto è il minutaggio dedicato a conversazioni o monologhi eclettici. Le tematiche che sono una sorta di fil-rouge sono, senza alcun dubbio, l’umorismo e la violenza.

Noto è alle cronache l’accaduto della casa di produzione ‘TriStar Picture” la quale rifiutò la sceneggiatura di Tarantino perché ”troppo fuori di testa”. Dall’altra parte invece la Miramax, esattamente il co-presidente Harvey Weinstein, ne rimase colpito e la finanziò interamente. 

Riconoscimenti Pulp

Pulp Fiction” fu un’occasione perfetta per rimettere in luce la credibilità e la professionalità di John Travolta e far splendere la bravura della giovanissima Uma Thurman. Un terno al lotto fu questo ”pulp” così da ottenere la candidatura all’Oscar ai due attori.

Il film si aggiudicò la Palma d’Oro al Festival di Cannes nel 1994. Persino Tarantino e Avary ottennero il premio per la miglior sceneggiatura originale agli Oscar del 1995 come ‘miglior film’, ‘miglior regista’ e ‘miglior montaggio’.

Era il 1998 quando l’American Film Institute inserì ”Pulp Fiction” al 95° posto della classifica dei migliori cento film degli Stati Uniti d’America di tutti i tempi. Attualmente ricopre il 94° posto. 

Nel 2008 Empire inserì la pellicola al nono posto della lista dei 500 migliori film della storia. 

LEGGI ANCHE: “La confession d’un enfant du siècle”di Alfred de Musset

Costumi ‘pulp’ più iconici

“Pulp Fiction” è il primo film Miramax che ha avuto uno straordinario successo commerciale diventando a tutti gli effetti un vero e proprio blockbuster.

Da un lato se la sceneggiatura si caratterizza per la sua eccentricità, dall’altro invece i costumi sembrerebbero essere estremamente semplici dai colori neutri. Nonostante ciò il completo indossato da Uma Thurman nella scena del ballo insieme a John Travolta rimane nella storia del costume cinematografico: una camicia bianca e un semplice pantalone nero a zampa. Come dimenticare, poi, il tubino nero indossato accompagnato da una sigaretta?

Sarà vero che le cose semplici sono le migliori? Per noi di ModApp sì!

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Maria Carola Leone
Altri articoli in CineModapp
Commenti chiusi.

Leggi anche

Perdita dei capelli in autunno, come combattere questo fenomeno?

Perdere i capelli è un fenomeno fisiologico anche se oramai i mass media ed i social netwo…