Essere Mamma, cosa vuol dire? Le opinioni delle mamme di ModApp

21 min lettura
Commenti disabilitati su Essere Mamma, cosa vuol dire? Le opinioni delle mamme di ModApp
0
127
Essere Mamma, cosa vuol dire? Le opinioni delle mamme di ModApp

Il “mestiere della mamma” è forse il più difficile ed indubbiamente uno dei più variegati. Le circostanze ti impongono di imparare a svolgere diversi compiti che prima erano assolutamente estranei.

Essere mamma richiede mille competenze svolte con determinazione, spirito d’improvvisazione ed un pizzico di fantasia.

La nostra community tutta al femminile è fatta anche di mamme, diverse mamme, ognuna con una storia da raccontare..

Essere mamma: opinioni e paure delle mamme di ModApp

Essere Mamma è un dono divino, non esistono per me categorie di mamme, non esiste la mamma in carriera, non esiste la giovane mamma, non esiste una mamma adottiva, esiste solo la Mamma, un cuore sine conditio, un’anima costantemente dedita ad una vita della quale si sente responsabile, genitrice di un essere umano ma anche di un pensiero felice, di una lezione di vita che tramanda…

Questa sono io, una donna che lavora, una donna giovane, una donna che vorrebbe allargare la propria famiglia con un secondo figlio adottivo, donando un fratellino al mio bimbo biologico.  Una donna che ama ogni forma vivente e si sente mamma non solo per suo figlio ma anche per suo padre malato di Alzheimer, per sua sorella minore, per i suoi alunni… perché mamma è uno stato del cuore ed un istinto che non si può legare solo ed esclusivamente ad un parto! Ad ogni singolo mio giorno di mamma e ad ogni singolo giorno di tutte coloro che sono mamme nell’anima. – Debora C –

 

Essere mamma è un dono meraviglioso. Non sai cosa significhi fino a quando non ti capita ed anche in quel momento non sai ancora bene cosa sia perché solo gli anni, il vivere determinate esperienze, determinati momenti ti rende consapevole di questo dono.
Quanti dubbi, quante paure, quante ansie, tutte che portano alla stessa domanda: sto facendo la cosa giusta? Ma la risposta non c’è. Nessuno può dirti se quella è la cosa giusta. Ma se guidata con l’amore e con il solo scopo che sia la cosa giusta per loro allora sì che sei sulla direzione giusta.
Essere mamma di due splendidi ragazzi non ha prezzo. Far funzionare tutto tra lavoro e famiglia non è facile ma è assolutamente possibile.
È bruttissimo sentir dire “ho rinunciato alla carriera per essere mamma!!” Ma perché???? Come se l’una debba necessariamente escludere l’altra!!
Sono una mamma in carriera e sono fiera di esserlo e non mi sento di aver privato i miei figli di affetto o attenzioni ANZI.
Sentirmi fare i complimenti su come li ho educati dagli insegnanti, catechisti, educatori sportivi mi rende orgogliosa.
Sentirmi dire: Sei la mamma migliore del mondo e ti amo sopra ogni cosa non ha prezzo!
Auguri a me ed a tutte le mamme! – Antonella –

Mamma
Una sola parola dice tutto…
Inizia ad amarti dal primo giorno che sente il battito del tuo cuoricino… ti amerà per sempre. Ti ama incondizionatamente.
Anche se a volte potrà sembrarti “dura” è solo perchè ha un compito importante.
Ti tiene la mano dal primo istante fino a lasciarti libero di volare con le tue ali.
Auguri a tutte le mamme. Auguri alle mamme che senza un compagno dovranno essere ancora più forti!
Auguri anche a tutti quei papà che sanno essere mamma!
Auguri a tutte le mamme del mondo ed al battito dei loro cuori.  – Debora B –

“Credo che essere mamma sia l’Avventura più bella che possa mai capitare ad una donna. Ebbene sì, un’Avventura. Dal primo momento che il suo cuoricino inizia a battere dentro di te capisci che la tua vita è cambiata, che avrai mille e mille motivi in più per amare, per imparare, per lottare, per vivere.

Non sempre è facile gestire le situazioni complicate, la febbre alta del tuo piccolo, le crisi adolescenziali del tuo ragazzo, che poi vedi giorno dopo giorno diventare adulto … Ma non tornerei indietro per nessun motivo al mondo, e ringrazio per ogni suo sorriso, per ogni abbraccio, per ogni sguardo. Hai arricchito ogni istante della mia vita” – Giovanna –

Da giovane mamma sportiva in carriera posso confermare che, per quanto possa essere estremamente stancante e a tratti stressante, essere guardata come la stella più luminosa da uno gnomo instancabile, sia la cosa più bella di questa vita. Sono fortunata! Tina

Essere mamma è bellissimo! Conciliare lavoro e figli non sempre è facile. A volte pensi di non farcela ma poi basta guardare il volto dei miei due bimbi e ti senti la donna più felice del mondo! Sono una giovane imprenditrice con il terzo bimbo in arrivo ed ammetto la fatica e lo stress nel far quadrare sempre tutto ma non potevo desiderare altro dalla vita. – Cinzia –

Cosa vuol dire essere mamma?
Una domanda che abbiamo sentito tutti almeno una volta nella vita. Una domanda che, noi donne sicuramente, ci siamo poste almeno una volta nella nostra vita.
Bene, per me, essere mamma è qualcosa di indescrivibile.
Come si può descrivere la gioia dello stringere fra le tue braccia la meravigliosa creatura che hai dato alla luce?
Un piccolo, stupendo, ingenuo, puro essere umano che stringe con la sua piccola manina la tua grande mano, che ti sussurra nell’orecchio ti amo tanto, che ti abbraccia forte quando rientri a casa dopo una lunga giornata di lavoro.
Non credo esista nulla di più bello ed emozionante dell’essere mamma.
Quando sei mamma, non importa quante siano le cose che devi sbrigare nella giornata, o quanto sei stanca, perché addormentarti sentendo il profumo della tua bambina, sentendo il suo respiro e guardando il suo profilo nella notte è la gioia più intensa e pura che si possa provare; un tuffo al cuore d’amore di dimensioni inconcepibili.
Godersi i primi passi, le prime parole, fino al primo giorno di scuola…
Le passeggiate immerse nella natura, i film sul divano sotto la coperta mentre il resto del mondo è immerso tra corse, lavoro, telefonate, uffici, appuntamenti … e tu, tu hai tutto, avendo al tuo fianco quella piccola, essenziale creaturina stretta a te che ti guarda negli occhi e ti fa capire che il vero amore, quello puro, disinteressato ed eterno esiste.
Ma essere mamma è anche un “lavoro” perché educare una piccola innocente creatura, in un mondo come quello in cui viviamo non è semplice, a volte spaventa. Ma poi, la guardi negli occhi e ti rendi conto che merita tutto, merita il meglio, e allora non importa che al mondo esistano persone cattive, persone senza valori, perché lei è L’Amore e guidarla ogni giorno verso la comprensione reciproca, l’ascolto, la comunicazione aperta e sincera alla ricerca del compromesso, alla scoperta della bellezza della vita è il mio compito.
Una guida, una spalla, un’amica, un’isola sicura, immenso amore, conforto indiscusso, una stretta di mano con le piccole dita intrecciate alle tue, un abbraccio tenero e dolce, pettinarsi i capelli davanti allo specchio ridendo e cantando, saltare nelle pozzanghere insieme, avvistare coccinelle e uccellini tra gli alberi, questo… questa è solo la millesima parte dell’infinta gioia e dell’immenso amore che ti dona ogni singolo secondo della tua vita, essere Mamma. – Angelica-

 

SanaBea nasce da una mamma. Dall’esigenza motivata di lasciare un esempio tangibile di amore e rispetto verso se stessi ed il territorio che ci circonda. Chi meglio di una madre può essere imprenditrice?
Chi meglio di una donna al quale si riconosce la cura come peculiarità importante può portare avanti un successo?
Non è affatto facile, diciamolo da subito.
Crescere amorevolmente un figlio (due da quattro anni) e crescere con lo stesso amore la propria azienda è un’attività che a tratti sfiora la follia.
Ma solo una mamma può. Inesauribile fonte di forza e determinazione.
Solo una mamma incastra, disfa, inventa, piange, ride ed è felice quando costruisce.
Soprattutto quando la maternità è la motivazione primaria del lavoro.
Da Otto anni Beatrice, la nostra primogenita, è il motore della nostra ambizione che è aumentata ancora di più con la nascita di Gianmarco.
Per loro e per tutta la futura generazione vogliamo lasciare un segno di bene.
Con le nostre colture Biologiche e la nostra piccola filiera che coltiva soprattutto grano cappelli e lo trasforma in farine, paste e taralli siamo sicuri che i nostri bimbi cresceranno con un importante esempio.
A volte mi chiedo se tutto quello che faccio basti ma poi vedo che nonostante il poco tempo insieme quello che conta sono le azioni e l’intenzione. I miei bimbi crescono con me facendo quello che faccio io. Spero che carpiscano l’amore, la determinazione e la voglia di rimanere sempre fedeli a se stessi nonostante il passare dei tempi. Si fermano a guardare un tramonto con dolcezza,  accarezzano una spiga di grano, sono affascinati dal passare delle stagioni e si meravigliano non appena vedono il loro pane sfornato! È la loro sensibilità che li fa grandi!

Noi invece siamo donne in equilibrio precario tra il dare e non dare abbastanza a loro.
Ma siamo felici così perché su questa fune ci sentiamo vive e realizzate e continueremo avendo sempre fisso un obiettivo: loro, i nostri bimbi il nostro Paradiso! – Alessandra –

Mamma,
credo non esista parola più dolce. La prima volta che mio figlio mi ha chiamata mamma è stato nella sua lingua di origine, ricordo ancora la piacevolezza della sua voce e la poesia del suono Omma.
L’essere madre è emozione costante, un conoscersi e riconoscersi ogni giorno e trovarsi, anche nelle incomprensioni, uniti in un legame fortissimo, nel dirsi: non poteva che essere così e che bello che sia proprio tu e che siamo proprio noi.
Essere madre comprende tantissimi ruoli da quello biologico con la magia della creazione a quello dolcissimo di accudimento e cura che prosegue per tutta la vita.
Di essere madre non si smette mai, è impegnativo e stupendo al tempo stesso, uno stage infinito con promozioni sul campo inaspettate, è un allenarsi per la maratona della vita.
Essere madre è anche dirsi “non farò gli sbagli che ha fatto mia madre” e poi capire che quelli erano sbagli solo in parte e in massima parte era il tanto che tua madre riusciva a fare e che anche tu ora riesci a fare mossa da amore.
Auguri a tutte le mamme. – Alessia- 

Figlie e mamme, due ruoli difficili e controversi poiché non è facile essere figlie ma è ancor più difficile ed arduo il ruolo della mamma. A volte nemica, amica, complice dei figli ma anche educatrice, insegnante, cuoca, badante ,manager e chi ne ha più ne metta!
Quando siamo figlie, ci ripetiamo che non saremo mai come le nostre mamme e che non faremo come loro. Spesso non riusciamo a comprendere le decisioni che assumono per il nostro bene, convinte che si sbagliano ma una volta che ti trovi dall’altra parte, ti rendi conto che il compito non è banale e che è difficile prendere decisioni giuste o sbagliate e che se la mamma, a volte sbaglia, lo fa solo perché ci ama e vuole proteggerci dai pericoli!
Io da mamma, mi rendo conto che non è semplice ma se penso alla prima volta che ho visto il mio piccolo in sala parto, mi commuovo e penso che ne è valsa la pena e farò tutto ciò che è necessario e nelle mie forze, finché il Signore me lo consentirà, per proteggerlo, sostenerlo e soprattutto insegnargli di non abbattersi alla prima difficoltà. Ma di farsi coraggio e forza perché volere è potere e le critiche e le maldicenze sono ostacoli di percorso, necessari a ritrovare la retta via e proseguire!
Nonostante crescano, per noi mamme i figli restano e resteranno cuccioli da proteggere e sostenere poiché come dice il detto:
“I figli so piezz e core “e la mamma per i figli è tutto!

“Ti porterò sempre con me, in terra, in mare, nel cielo, nel buio… perché il calore di una stella non si lascia mai alle spalle” – Angela-

 

 

Un grazie di cuore alle Mamme di ModApp, siete e sarete sempre un esempio non solo per i vostri figli!

 

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Donne coraggiose
Commenti chiusi.

Leggi anche

Nairy Baghramian, un’artista visiva nata in Iran

La bella mostra Furia Series – Nairy Baghramian. Misfits si visita piacevolmente per…