Home Ultime tendenze La primavera che ci aspetta: Collezione Dior PE 2019

La primavera che ci aspetta: Collezione Dior PE 2019

3 min lettura
Commenti disabilitati su La primavera che ci aspetta: Collezione Dior PE 2019
1
113
La primavera che ci aspetta: Collezione Dior PE 2019

Quest’anno, come è nella tradizione della Maison, la collezione Dior primavera-estate ricorda i paesaggi che hanno ispirato il grande stilista

Quest’anno, come è nella tradizione della Maison, la collezione Dior primavera-estate ricorda i paesaggi che hanno ispirato il grande stilista

Gli stessi paesaggi ritratti dagli impressionisti nei loro quadri, gli stessi splendidi colori che si possono ammirare, e nei quali ci si può immergere, nella villa della famiglia Dior a Granville che ospita un museo degli abiti che hanno fatto la storia del marchio.

La collezione Dior per la stagione che ci attende porta in passerella e negli armadi….almeno in quelli delle più fortunate di noi, i colori prugna, salvia, sabbia e il color mughetto: il fiore preferito e portafortuna dello stilista che affiora nelle fantasie degli abiti, con tanta discrezione e altrettanta personalità. Non mancano neppure il nero e il blu notte.

Accanto ad abiti o tailleur monocromatici, Dior propone fantasie che ricordano l’intrecciarsi di piccoli rami o steli di foglie nei sottoboschi, in tessuti leggeri come appena mossi dal vento o in tessuti un poco più pesanti, come per le giacche, a ricordare che la primavera conduce sì all’estate, ma ha ancora in sé note di freschezza invernale.

Le linee morbide e i tessuti ricamati o tramati degli abiti lunghi hanno un tocco di retrò, il giusto per non apparire ostentatamente fuori dal tempo; vengono infatti resi attuali da grandi cinture di pelle portate alte sulla vita che ricordano moderni corsetti metropolitani.

Come sempre, i tessuti Dior sono sofisticati ed accattivanti, per questa primavera-estate il nero e il blu si fondono al bianco per una collezione che, pur nel colore, strizza l’occhio anche alle amanti del minimalismo cromatico. Insomma non resta che farsi ispirare in quanto a colore, trame, drappeggi, fantasie!

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Alessia Avietti
Altri articoli in Ultime tendenze
Commenti chiusi.

Leggi anche

Quanto conta la psicologia in un matrimonio?

Stress prematrimoniale: come superarlo? Lo stress prematrimoniale è un dato di fatto che p…