Home Curiosità San Valentino: storia e riflessioni

San Valentino: storia e riflessioni

7 min lettura
Commenti disabilitati su San Valentino: storia e riflessioni
0
61
San Valentino: storia e riflessioni

 

Caro San Valentino,

Se potessi descriverti quante assurdità sono state dette e fatte in tuo nome, forse chiederesti a chi di lassù se è in grado di farlo, di poter restituire un po’ di dignità alla tua storia.

Sei diventato il santo protettore degli innamorati perché  “ Hai celebrato il matrimonio tra la cristiana Serapia e il legionario romano Sabino, che invece era pagano.”

Sembra che  la cerimonia sia avvenuta in fretta, perché la giovane era malata; i due sposi morirono, insieme, proprio grazie a te che li hai benedetti. Per chiudere il cerchio della tragedia… Sei stato giustiziato!

Quanto coraggio hai avuto e quanto cuore!

San Valentino: data simbolica?

Non come i ragazzi di oggi che promettono amore eterno come fosse semplice bere un bicchier d’acqua e nemmeno dopo un anno di matrimonio già si separano o lasciano la loro fidanzata dopo nemmeno un mese!…Magari dopo averle confessato un grande innamoramento…

Qui da noi, oggi, il San Valentino vale poco più di una cena romantica col “compagno” di turno …E nessuno si sognerebbe mai davvero di “svelare” magari in un rapporto appena iniziato, chi si è davvero. Proprio per questo San Valentino è la festa del consumismo paragonabile al Natale.

Ora come ora si è tutti presi e concentrati sul ”cosa gli regalo?” “dove la porto?” “e se poi non gli/le piace?”

…Se sapessero, se capissero che proprio così facendo si perdono il vero significato di quel giorno la smetterebbero col ricercare “la materia”…Ma in fondo, io li capisco, li capisco tutti…Chi sono i nostri modelli di riferimento oggi in campo “amoroso” e “sentimentale”? Attori, cantanti, politici….

Vi vengono in mente Poeti?Scrittori? Persone moralmente ed eticamente corrette? No…

Ci vorrebbe cultura, più cultura, per capire che ci vogliono tutti uguali…Tutti con la confezione dei cioccolatini e del gioiello di turno da regalare, tutti con le rose rosse…

Ed è proprio incorniciando in questi luoghi comuni lo spirito di questo giorno che se ne perde il valore…

Già…Perché questo santo ha combattuto affinchè persino nella morte queste due persone fossero unite insieme dal sacro vincolo del matrimonio, non si è fermato nemmeno di fronte alla malattia che la donna aveva pur di esaudire la loro volontà…Non so se ci rendiamo conto di cosa stiamo parlando…

Già!Ricordare questo giorno come il simposio del “che vestito mi metto, che trucco indosso, che borsa abbino…” onestamente mi da il voltastomaco!

Dal mio punto di vista, il punto di vista di una alquanto originale trentatrenne che si è illusa più volte che un S.Valentino ben celebrato fosse sinonimo di “amore eterno”, penso che il modo migliore per festeggiarlo sarebbe ringraziare la vita per averci dato il modo di amare e di essere amati nella salute così come nella malattia.

 

Lo scambio dei diari: un esercizio da realizzare in coppia?

Lo scambio dei diari: un esercizio da realizzare in coppia?

Lo scambio dei diari, un diario per ognuno dei due dove scrivere ogni giorno fino al San Valentino e oltre…Cosa amiamo di noi nell’ altra persona, in che modo ci completa e quanto siamo disposti a migliorarci per trascorrere insieme quel frammento di vita, con tutte le difficoltà del caso…

Invece regalare “oggetti” è molto più facile per scaricare la coscienza…Poi magari torniamo a casa a fine serata e contattiamo l’amante di turno!

 

Buon San Valentino a tutti, il mio “Valentino” mi ha insegnato che l’amore più grande che possa avere in coppia, è sicuramente in primis quello per me stessa, perché l’altro è sempre “un nostro specchio” e se stiamo bene noi, stiamo bene con lui… Perciò non vi sentite in difetto se per anni avete festeggiato il 15 febbraio, il famoso S.Faustino, l’importante è aver imparato ad amare voi stessi.

Un grande “in bocca al lupo ”per chi crede nell’amore senza riserve e vive il suo primo S. Valentino in coppia, che sia l’inizio di tanti altri magnifici anni con lui/lei…

Vi lascio con questo aforisma divertente che spiega alla perfezione che cosa sono gli uomini …

“Per San Valentino la mia ragazza mi ha fatto un regalo stupendo: ha avuto le mestruazioni.”
(Daniele Luttazzi)

Al prossimo articolo, a presto!

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Fabia Tonazzi
Altri articoli in Curiosità
Commenti chiusi.

Leggi anche

Diamanti oppure Origami?

Un diamante è per sempre!   Sicuramente lo è ancora più eterno e desiderabile se firm…