Naomi Campbell: la top model oltre la passerella

4 min lettura
0
0
1
Naomi Campbell: la top model oltre la passerella

A Maggio la celebre Venere ha postato poche parole per comunicare un evento inatteso e spiazzante. Naomi Campbell ha annunciato su Instagram l’arrivo della sua prima bambina.

“Sono onorata di avere nella mia vita quest’anima gentile e non c’è parola che possa descrivere il nostro legame eterno”

Non ha aggiunto altro, non ha risposto alle domande dei curiosi che le hanno chiesto come abbia fatto a mettere al mondo il primo figlio. Ha detto solo di averlo desiderato ardentemente.

Un carisma davvero ineguagliabile

Naomi è questa: assertiva, determinata, sempre un passo avanti. Ha fatto la storia del fashion system grazie alla sua falcata sulla passerella riconoscibile tra mille ed il suo forte carisma.

 

Nata a Londra da madre di origine giamaicana, la Campbell viene notata negli Anni ’80 dai grandi fotografi come Herbs Ritts, Bruce Weber e Peter Lindberg, diventando ben presto una della modelle più famose del Pianeta.  Da subito si distingue per la capacità di interpretare secondo la sua personalità i diktat della moda degli anni, scegliendo mini-dress molto sexy, tailleur cortissimi dai colori sgargianti in linea con lo stile dell’epoca, ricco ed opulento.

Con il passare del tempo la Venere adotta uno stile più sofisticato con pizzi raffinati e bordature di ruches, modelli sinuosi e fascianti con strascichi da diva e volumi extra.

Attivista, volto mondiale della moda, la Campbell viene incoronata fashion icon del 2018 all’età di 47 anni, sbaragliando la concorrenza delle colleghe ventenni. Un traguardo meritato, raggiunto dopo una carriera ininterrotta in cui, oltre a calcare le passerelle con la sua camminata, stringe sodalizi ed amicizie con i più grandi stilisti: da Versace a Valentino fino ad Alexander McQueen.

Nessuna indossa come lei pizzi, ricami, piume ed accessori preziosi, che non fanno altro che valorizzare il suo portamento regale.

La passione per le parrucche

Sempre inarrivabile, di recente si è raccontata online ha parlato della Quarantena e delle complicazioni di doversi preparare da sola per gli shooting a distanza. C’è da dire che lei parte avvantaggiata rispetto alle comuni mortali.

Più controverse negli anni sono state le voci riguardo alla sua chioma: nel 2010 avevano fatto notizia le foto pubblicate dal quotidiano inglese Guardian in cui la modella riportava segni di alopecia, dovuti probabilmente all’uso smodato di extension, di cui spesso non si può fare a meno sui set fotografici.

E’ diventata una paladina della parrucca, l’ha eletta a segnale di stile, giocando con le acconciature più svariate.

Capelli lunghi e liscissimi, con frangia o senza, vaporosi ricci afro, tagli corti e sbarazzini. La verità è che niente scalfisce il suo fascino magnetico e straordinario.

 

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Celebrità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Nairy Baghramian, un’artista visiva nata in Iran

La bella mostra Furia Series – Nairy Baghramian. Misfits si visita piacevolmente per…