Home Consigli utili Regali di Natale indesiderati? Ecco cosa farne..

Regali di Natale indesiderati? Ecco cosa farne..

4 min lettura
Commenti disabilitati su Regali di Natale indesiderati? Ecco cosa farne..
0
87
regali di Natale indesiderati

Piccolo memorandum per chi deve affrontare momenti imbarazzanti sotto le Feste Piccolo memorandum per chi deve affrontare momenti imbarazzanti sotto le Feste 

 

Non è detto che Babbo Natale accontenti i desideri di tutti. Capita, in questo periodo dell’anno, di trovarsi tra le mani regali indesiderati, per non parlare di doppioni.

Può capitare che, una volta scartato l’involucro, quello che c’è dentro non piaccia o non serva. Fortunatamente, da tempo, molti negozi offrono la possibilità di uno scontrino di “cortesia” che consente al destinatario di cambiare l’acquisto fatto per lui da altri. Succede spesso nel caso dei negozi di abbigliamento e calzature, per consentire al destinatario dei regali di cambiare almeno la taglia nel caso non sia quella giusta. Ma può essere uno strumento utile anche in altre categorie merceologiche, ad esempio i giocattoli, in profumeria o in quei settori in cui si rischia maggiormente di non “indovinare” i gusti del destinatario. Lo scontrino di cortesia generalmente non riporta il prezzo del prodotto, che sarà noto invece al momento del cambio: se si sceglie un altro articolo o un modello diverso potrebbe esserci una differenza di prezzo. In alcuni casi, se non c’è modo di procedere ad una sostituzione immediata del prodotto, il negoziante può rilasciare un buono di valore pari al regalo da spendere in un secondo momento. Mentre altre politiche di reso, ma sono molto rare, prevedono addirittura la restituzione dell’ammontare di denaro corrispondente al valore del dono. 

Se non c’è la possibilità di cambiare o restituire il regalo indesiderato, le alternative per “disfarsene” senza rimetterci del tutto non mancano

Una delle opportunità è quella di rivendere il regalo. Tramite Internet o bacheche, è possibile facilmente mettere in vendita il prodotto nuovo e ricavarne in cambio un corrispettivo in denaro. Attenzione, però, a non farvi scoprire da chi vi ha fatto quel regalo: potrebbe rimanerci male.

Fa bene al cuore, invece, l’ipotesi di donare in beneficenza ciò che non si desidera tenere per sè: i regali indesiderati possono essere consegnati a chi ne ha bisogno, tra i conoscenti o tramite associazioni di solidarietà.

Il riciclo del regalo è una pressi vecchia, ma mai desueta. Succede che chi ha ricevuto un regalo indesiderato lo “giri” a qualcun altro alla prima occasione: un compleanno, una ricorrenza. Questa soluzione può essere utile anche in caso si ricevano regali inattesi: se sotto le Feste si presenta qualcuno con un dono e non era nella vostra lista regali, potete evitare la brutta figura riciclando un altro regalo.

Il riciclo del regalo può interessare anche le sue parti o i materiali di cui è composto che, con abile mano, possono dar vita ad un oggetto del tutto nuovo.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Consigli utili
Commenti chiusi.

Leggi anche

Unghie belle, curate e sane: non è solo una questione di estetica!

Questo è il momento di indossare i sandali e quindi di “sistemare” i piedi, co…