Home Bellezza Uva, un elisir di fascino e bellezza

Uva, un elisir di fascino e bellezza

3 min lettura
Commenti disabilitati su Uva, un elisir di fascino e bellezza
2
89
Uva: amploterapia e vino terapia

L’uva (sia bianca sia nera) è nota, fin dall’antichità, per le sue proprietà depurative, diuretiche e disintossicanti

Cosmetici a base di Uva

Facilmente digeribile, è anche un ricostituente naturale, stimola l’eliminazione delle scorie, aiuta a ridurre il livello di colesterolo nel sangue e rinforza il sistema immunitario. Ma l’uva ha anche tante proprietà cosmetiche.

La polpa contiene, infatti, vitamine del gruppo B, A, C, utili come energizzanti; nei semi ci sono gli acidi grassi polinsaturi dalle proprietà lenitive; le foglie contengono tannini in grado di tonificare e proteggere i vasi capillari; nella buccia si trovano i polifenoli dalle spiccate virtù antiossidanti.

Ed è proprio grazie a tutte queste virtù, prima tra tutte quella di combattere l’invecchiamento cutaneo, che l’uva viene impiegata (in ogni sua parte) dalle industrie cosmetiche per emulsioni, oli, maschere, scrub.

E’ ideale, soprattutto, per formulazioni antietà (grazie alla presenza dei polifenoli), ma va bene anche per quelle lenitive specifiche per le pelli sensibili. E’ utilizzata spesso anche negli esfolianti e in trattamenti anticellulite e drenanti per le gambe. Insomma, è un vero e proprio elisir..

L’ampeloterapia e la vinoterapia

amploterapia e vinoterapia

Sempre dai tempi lontani arriva la cura che prevede l’uva come ingrediente base, una cura seguita dalle antiche popolazioni arabe, dai Greci e dai Romani.

Si chiama ampeloterapia, dal greco “ampelos” che significa vite ed è una dieta disintossicante  durante la quale si mangia esclusivamente uva fino ad arrivare 2/3 kg al giorno.

Oggi si segue nei centri estetici e nelle beauty farm, sotto controllo medico, ed in genere i risultati non tardano ad arrivare: la pelle appare più luminosa e l’organismo depurato, la microcircolazione migliora ed i capillari risultano molto più resistenti.

Sempre nei centri estetici e nelle Spa si può scoprire la vinoterapia, un insieme di trattamenti, per viso e corpo, realizzati  con questo prezioso frutto. Se ne utilizzano le bucce, i semi, i raspi. I bagni nelle vasche piene di vino o gli impacchi ed i massaggi effettuati con il mosto sono efficaci per eliminare le cellule morte, disintossicare e stimolare la circolazione.

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Bellezza
Commenti chiusi.

Leggi anche

Il kiwi rende la tua pelle più luminosa

La bellezza ha un colore. E’ il verde, il colore che ha la polpa del kiwi Frutto dal…