Home Alta moda “Il royal wedding 2” di Eugenia York

“Il royal wedding 2” di Eugenia York

6 min lettura
Commenti disabilitati su “Il royal wedding 2” di Eugenia York
0
103

Si è sposata a Windsor la Principessa Eugenia, figlia del Principe Andrea e di Sarah Ferguson

La Principessa Eugenia è la nipote della Regina Elisabetta II e la nona nella linea di successione al trono britannico. Si è sposata come una vera principessa ed il suo royal wedding 2“, come lo chiamano i tabloid inglesi, è la rivincita di una vita intera, un successo inatteso.

Ci sono stati tantissimi vip, contro le aspettative del giorno prima: da Naomi Campbell a Liv Tyler, da Pixie Geldof a Demi Moore, da Robbie Williams a Poppy e Cara Delevingne. Passando per Ricky Martin. E ci sono stati gli ospiti reali che si diceva non sarebbero arrivati: primo tra tutti il principe Filippo, William e Kate, Megan e Harry e ovviamente la Regina Elisabetta.

Unico ospite inatteso? Il vento che ha travolto tutti, senza distinzione di classe, dando vita a scenette divertenti e scompaginando i look elegantissimi delle signore.

Curiosità sull’abito della Principessa

Finalmente è stato svelato lo stilista: si tratta di un modello del brand londinese Peter Pilotto, nato nel 2007, dietro cui ci sono due giovani designer, Peter Pilotto ed il suo compagno Christopher De Vos.
L’abito è una nuvola ed affettuosamente il padre principe Andrea di York si affretta a sistemarlo quando Eugenia esce dall’auto, in lotta contro il vento. È bianco in duchesse di seta con disegni di ghirlande in rilievo: il doppio scollo triangolare, speculare sul petto e sulla schiena, disegna una silhouette imponente, con un grande drappeggio sulla schiena ad incorniciare i fondi piega che accompagnano e disegnano la gonna a ruota anche frontalmente. Le maniche sono lunghe, senza bottoni, le scarpe altrettanto bianco e con tacco alto, gli orecchini sono di diamanti pendenti con pietra a cabochon sulla parte finale in coordinato con la tiara usata come cerchietto a definire i capelli raccolti in uno chignon. Interessante la scelta di non usare il velo, inaspettata e distintiva.
Infine il bouquet: fiori bianchi che nulla hanno a che fare con l’allestimento floreale del matrimonio, tutti colori autunnali.

La Principessa è stata accompagnata da sei damigelle e due paggetti. Tutti scelti da lei. Da George e Charlotte a Savannah Phipils: sono tutti nipotini di primo o secondo grado della principessa, con una sola eccezione: Theodora Rose, figlia del cantante Robbie Williams ed Ayda Field.

Gli abiti delle bambine sono bianchi nello stesso tessuto e colore della sposa, con fascia in vita sui toni del verde con motivo floreale. Ad accompagnarli c’è la cugina grande: Lady Louise Windsor, primogenita del principe Edoardo, conte di Wessex e di Sophie.

La cerimonia ha previsto 850 ospiti ma anche 1.200 persone selezionate, che hanno assistito alla trasmissione dal vivo sui terreni di Windsor. Nelle prime file in chiesa ci sono stati naturalmente il padre della sposa, il Principe Andrea, la madre Sarah Ferguson nonché duchessa di York, la Regina Elisabetta II e il Principe Filippo di Edimburgo.

Eugenie non è più «la sorellastra di Cenerentola» (come la chiamavano gli haters)!

Per il suo matrimonio la nipote di sua Maestà ha conquistato tutti, in primis nonna Elisabetta II, con un beauty look luminoso e molto raffinato. Nulla a che vedere con i suoi make up da Genoveffa invitata a nozze: dove tra fondotinta fuori tono , smokey eyes da dark lady e rossetti troppo marcati, i beauty look della «cugina» risultavano sempre eccessivi se non addirittura fuori luogo.

Per il suo matrimonio, invece, Eugenie ha voluto stupire tutti, in primis la nonna Elisabetta II, dimostrando cosa può fare un incarnato perfetto valorizzato da un tocco di blush color pesca, un mascara allungante abbinato ad una matita nera stesa delicatamente solo sulla rima cigliare inferiore ed un velo di rossetto rosa pervinca.

 

Carica altri articoli correlati
  • Uva, elisir di fascino

    Uva, elisir di fascino

    L’uva (sia bianca sia nera) è nota, fin dall’antichità, per le sue proprietà d…
  • Il profumo parla di noi!

    Note profumate, patchouli, vaniglia, legni bianchi: sono solo alcune delle sfumature che c…
  • Oggi sposi..in Italia

    Sono tanti gli stranieri che scelgono il nostro Paese per le loro nozze. Una “moda&#…
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Alta moda
Commenti chiusi.

Leggi anche

Uva, elisir di fascino

L’uva (sia bianca sia nera) è nota, fin dall’antichità, per le sue proprietà d…