Home CineModapp Maleficient 2: la bellezza della diversità

Maleficient 2: la bellezza della diversità

4 min lettura
Commenti disabilitati su Maleficient 2: la bellezza della diversità
0
96
Maleficient 2: la bellezza della diversità

Angelina Jolie nei panni di Malefica, la strega che nella favola de La Bella Addormentata nel Bosco scaglia il sortilegio del sonno sulla principessa Aurora

Malefica : “Te lo giuro, impedirò che ti venga fatto del male affinché io avrò vita e non un giorno passerà senza che mi manchi il tuo sorriso.”

Tra la Brughiera e il Regno di Ulstead si consuma il secondo capitolo delle avventure di Malefica, piegata all’amore materno per la principessa Aurora.
Il film Disney, diretto da Joachim Rønning e interpretato da Angelina Jolie, Elle Fanning e Michelle Pfeiffer, continua a esplorare il complesso rapporto tra Malefica ed Aurora, costrette ad affrontare nuovi avversari e stringere alleanze per proteggere il bosco e le creature magiche che lo abitano.
L’oscurità ritorna con la padrona del male.

E con Maleficient quest’anno torna anche Halloween in anticipo

Maleficient 2: la bellezza della diversità

Angelina Jolie e il cast di Maleficient hanno preso piede sul mondo che sta a guardare conquistando davvero molti fan, grandi e piccini.
Molto di più di una semplice favola.
Insomma, il ritorno al cinema della signora che più malefica ed agguerrita che mai.
Perché alla fine, la Principessa Aurora è cresciuta, la regina Ingrith, però, riesce a risvegliare in Malefica, sempre il lato peggiore mettendo a rischio la pace e il bene.
Malefica si sa, nutre rancore nei confronti degli esseri umani ma insegna che la diversità è bellezza, che sbaglia chi pensa che la famiglia sia solo un legame sanguigno, inoltre ci fa riflettere sull'”essere madre” di ogni donna, un mestiere, una dedizione, un forte atto di fede e d’amore, un compito importante ma bello, forse il migliore.

Maleficient connette pensieri, persone e generazioni, ruoli e pensieri

Un film del tutto fantasy in grado di affrontare i temi più profondi della vita quotidiana all’interno di un riadattamento ad una favola moderna, il riscatto sempre e comunque dell’essere umano.
A Roma, la presentazione della favola dark, dove inclusione e diversità hanno fatto riflettere tutti i presenti, nell’attesa prossima di correre al cinema e godersi lo spettacolo di una bella storia, incantevole, vera e vincente. Realista.
Un genere fiabesco dunque, con la regia di Robert Stromberg e la sceneggiatura curata dalla geniale Linda Woolverton.
Il più grande e intenso riadattamento de “La Bella Addormentata nel Bosco”.
La bellezza di un modo di fare cinema legato ai temi di attualità, giovani, in grado di unire e coinvolgere generazioni intere. Qui tutta la forza di Maleficient. Al cinema.

Curiose di conoscere anche il look di Angelina Jolie firmato Ralph & Russo? Cliccate quì.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Tania Guaida
Altri articoli in CineModapp
Commenti chiusi.

Leggi anche

Come affrontare la cura floreale degli spazi di casa

Amare la casa e vederla vestita a tema in ogni stagione, vederla poi curata nei dettagli f…