Home Salute e Benessere Abbigliamento intelligente: maglia termica

Abbigliamento intelligente: maglia termica

4 min lettura
Commenti disabilitati su Abbigliamento intelligente: maglia termica
2
33
Maglia termica: abbigliamento funzionale

Abbigliamento chic, abbinamenti d’epoca, outfit per la settimana della moda. Abbiamo sempre pensato che il nostro look debba essere all’ultimo grido, tacco 12 che slancia la gamba, gonna attillata che fa intravedere la gamba, cercando di scappare via dall’abbigliamento comodo, che si sa, ci rende “sciatte” e poco eleganti.
Ma gli indumenti funzionali? Esistono, ma poche li conoscono.
La maglia termica è uno di quei capi must have che una donna dovrebbe avere nell’armadio. Utilizzabile in molte occasioni e capace di salvarci in situazioni estreme. Se pensiamo a questo capo, pensiamo subito ad una maglietta sportiva, ma non molti sanno che la maglia termica è soprattutto pensava per l’intimo.

Maglia termica: come funziona?

La maglia termica favorisce anche nella stagione invernale una perfetta traspirazione attribuendo al corpo una sensazione positiva di calore e morbidezza

Maglia termica: struttura e funzionalità

Fatta di fibre naturale e/o sintetiche è capace di dare il giusto calore al corpo umano. Una maglietta termica adeguata deve salvaguardarci dal calore estivo (non trattenendo il sudore dal corpo) e dalle stagioni invernali, non disperdendo calore nell’ambiente.
I materiali maggiormente usati sono l’elasten, noto anche come spandex, nylon, poliestere e polipropilene. Questi materiali mescolati tra loro da diverse percentuali fanno che si, che si abbiamo maglie termiche diverse tra loro, con performance differenti l’una da l’altra.
Essi vengono disposti in tre strati. Il primo strato ha il compito più importante, come detto poco fa, quello di eliminare il sudore ed il calore in eccesso. Il secondo strato, nel mezzo, è composto da una materia che isola dal freddo, permettendo comunque una traspirazione. Il terzo ed ultimo strato ha il compito di isolare il corpo da agenti atmosferici.
Questi tre strati stando a contatto con la pelle, sono minimi perché è bene che una buona maglia termica sia attillata, permettendo un libero movimento del corpo senza che ci sia uno sforzo.
Tra i tessuti più gettonati, c’è il polipropilene, molto più leggero di altri materiali. Offre un isolamento termico più elevato, assorbe inoltre meno acqua e di conseguenza, è più traspirante.
Una delle particolarità più importanti della maglia termica è la taglia giusta. L’abbigliamento funzionale, come appunto la maglia, deve essere adeguata alla nostra forma fisica e quindi della taglia giusta.
Se risulta troppo larga la funziona termica è compromessa, se troppo stretta non avrà il giusto grado di traspirazione, causando il ristagno di sudore creando cattivo odore.
Ultima cosa ma non meno importante, attenzione alle cuciture. Le magliette termiche più comode sono ovviamente quelle con le cuciture piatte, o se possibile senza, così da evitare irritazioni sulla pelle o fastidi vari.
Insomma questo capo intelligente, ci rivoluzionerà la vita una volta provato. Cosa aspettate?!

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Veronica Laghi
Altri articoli in Salute e Benessere
Commenti chiusi.

Leggi anche

Come vestirsi per essere alla moda

Si parla sempre di vestirsi alla moda e di essere glamour con l’ultimo capo uscito sul mer…