Home Siamo donne! Girl power: il coraggio di essere donna

Girl power: il coraggio di essere donna

4 min lettura
Commenti disabilitati su Girl power: il coraggio di essere donna
2
313
violenza donne saggio breve

In passato le donne venivano considerate come un vero e proprio oggetto da sfruttare e molte di queste sono state mezzo di percosse e violenze.

Da anni ormai si cerca di combattere per la parità dei sessi. E al giorno  d’oggi la battaglia in alcune parti del mondo è stata vinta dalle donne. Queste infatti risultano completamente indipendenti e in grado di svolgere mansioni che venivano considerate prettamente maschili!

Essere una Girl Power

Scarpe rosse simbolo della lotta contro la violenza sulle donne

La lotta contro le violenze e l’indipendenza femminile ha avuto ampio spazio soprattutto sui Social. Le donne infatti hanno deciso di dare un nome vero proprio a questa lotta ossia ( Girl Power oppure GLR PWR), tatuandolo addirittura sulla pelle come vero e proprio segno di ideologia.

La lotta che va dai primi del ‘900 prosegue dunque anche nel mondo attuale con una maggiore forza grazie ai potenti mezzi di comunicazione e di informazione.

Cosa Significa Girl Power?

Dopo un periodo di sottomissioni le donne utilizzano questa dicitura per celebrare il proprio Essere Donna senza alcuna vergogna sentendosi forti e finalmente in parità con gli Uomini. Coloro che decideranno di utilizzare questo tattoo vogliono dar voce all’indipendenza ed al coraggio che il genere femminile ha tirato fuori nonostante il timore di non riuscire a vincere questa battaglia.

La voce delle Girls Power

Girls Power Manifesto

Molte donne in alcune parti del mondo (seppur poche)  sono sottomesse alla volontà dell’uomo ma grazie alla loro simpatia e voglia di indipendenza sono riuscite a liberarsi e dar coraggio a coloro che ancora oggi sono vittime. Ecco le loro interviste.

Nonostante indossino il velo hanno un coraggio da leonesse. Secondo le leggi che vigono nel loro paese dovrebbero stare in casa ed accudire i figli, invece si esibiscono su palchi scegliendo di portare allegria grazie alla loro simpatia ma attirando allo stesso tempo minacce.

Una ragazza di soli 35 anni ha deciso di intraprendere questa strada. Secondo quanto raccontato ai giornali, i suoi genitori gli hanno perdonato la sua scelta solo nel 2015 quando ha ritirato l’international Prize for creative dissent ad Oslo.

Shazia racconta: “Niente divertimento e rapporti con uomini prima del matrimonio. Noi ci siamo ribellate andando in discoteca, loro hanno visto questi combattimenti in tv.

Altre raccontano invece i pregiudizi che molte persone hanno su di loro ed una di loro  riporta:” Nessuno si aspetta che io sia simpatica, ma solo che inneschi una bomba”

Sono poche ancora le donne che hanno il coraggio di combattere ma il loro successo cresce ovunque!

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Giuseppina Coloru
Altri articoli in Siamo donne!
Commenti chiusi.

Leggi anche

Come abbinare la camicia di jeans per la primavera 2019

La camicia di jeans è da sempre un must have per la stagione primaverile Anche per quest&#…