Home Donne Consigli utili Tempo di Comunioni: come evitare le cadute di stile

Tempo di Comunioni: come evitare le cadute di stile

5 min lettura
Commenti disabilitati su Tempo di Comunioni: come evitare le cadute di stile
1
165
Tempo di Comunioni: come evitare le cadute di stile

L’arrivo della primavera è sinonimo di celebrazioni solenni. In particolare delle Comunioni e delle Cresime. Senza entrare nella sfera religiosa, bisogna solo ricordare che sono dei Sacramenti per cui è una contraddizione strafare.

Come bisogna comportarsi nel rispetto del galateo?

Come bisogna comportarsi nel rispetto del galateo?

I destinatari dell’invito dovrebbero essere parenti ed amici di famiglia. Gli inviti dovranno essere sobri, senza ghirigori, su cartoncino bianco o avorio e con un carattere tipografico classico nero o seppia. Vanno inviati un mese prima della data. Se preferite fare una telefonata, la tempistica è la stessa ma dimenticate e-mail o messaggi che risulterebbero sbrigativi o indifferenti alla cerimonia che si celebra.

Nel caso in cui i parenti venissero da fuori, sarebbe garbato offrire loro il soggiorno in albergo. La risposta all’invito deve arrivare entro pochi giorni in modo di dare la possibilità ai genitori di organizzare al meglio. Al termine della celebrazione una stretta cerchia di parenti ed amici intimi parteciperanno ad un rinfresco che sarà un semplice buffet in casa o in un luogo familiare.

Sobrietà e semplicità sono le parole d’ordine, dall’abbigliamento, al menù, alle decorazioni, all’apparecchiatura.

E’ importante ricordarsi che si sta celebrando un sacramento ed un evento mondano. Il regalo si consegna il giorno del ricevimento anche se questo è programmato in un momento successivo alla cerimonia in Chiesa. Se ricevete l’invito in Chiesa ed al conseguente buffet ma siete impossibilitati a parteciparvi, dovete comunque fare il regalo. Vanno bene oggetti classici di oreficeria o di artigianato: un orologio, un braccialetto che possa essere indossato in futuro, una catenina, un girocollo, una gemma sfusa oppure delle pietre dure da montare nel tempo a seconda dei gusti che maturerà la bambina; una bella cornice d’argento in cui inserire una foto della giornata, una stilografica col pennino in argento ed oro, oppure un regalo che possa stimolare la creatività del comunicando o cresimando: un microscopio da donare al ragazzino incuriosito dalla scienza, il piccolo chimico, qualunque strumento di osservazione e sperimentazione scientifica. Evitate i videogiochi.

Se il regalo è destinato ad una bambina accompagnate il dono con un piccolo bouquet.

Confetti sì, bomboniere no?

Confetti sì, bomboniere no?

Al buffet che segue la cerimonia i confetti vanno posti in un cestino oppure in un contenitore ed il festeggiato li offrirà a parenti ed amichetti alla fine del ricevimento. La confettata va distribuita sempre con un cucchiaio.

Il colore deve essere bianco ma l’interno può anche non essere di mandorla ma di cioccolato o di frutta. Il galateo integrale dice che non si devono fare le bomboniere per la Comunione e la Cresima.

Il motivo è che questi due avvenimenti non sono sullo stesso livello di un battesimo oppure di un matrimonio perchè non cambiano l’assetto familiare.

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Consigli utili
Commenti chiusi.

Leggi anche

Stephanie Frappart, prima donna ad arbitrare una partita di Champions

Juve-Dinamo Kiev sarà molto importante dal punto di vista storico e simbolico: la francese…