Home Consigli utili Consigli utili su come vestirsi in ufficio

Consigli utili su come vestirsi in ufficio

6 min lettura
Commenti disabilitati su Consigli utili su come vestirsi in ufficio
0
115
come vestirsi in ufficio

Simona Artanidi, fondatrice di Etiquette Italy Consulente di Galateo Aziendale e Immagine Professionale,  ci svela i segreti del business dress

Simona Artanidi, fondatrice di Etiquette Italy

 

L’abbigliamento e l’uso degli accessori sono elementi determinanti per conquistare il mondo del business. Ecco i consigli di Simona Artanidi, una delle massime esperte italiane di immagine professionale.

  • Qual ‘è la regola base per creare un look professionale?

Gli abiti coprono il 90% del nostro corpo e sono determinanti per ottenere una buona prima impressione. Attraverso l’abbigliamento comunichiamo molto di noi stessi. Quindi, non possiamo permetterci di sbagliare. La prima regola è riferita alla scelta che di solito si fa la mattina, quando, ci si prepara per la giornata lavorativa.

Consiglio di non utilizzare la famosa frase “Cosa mi metto?” ma di concentrarci sulla domanda chiave:  “Cosa voglio comunicare?”. Questa riflessione ci permetterà di arrivare ad una scelta più consapevole ed attenta.

  • L’importanza della prima impressione.

Sono sufficienti sette secondi per dare una prima impressione di sé stessi. L’aspetto conta. Soprattutto in ambito professionale.

  • Come vestirsi per un colloquio di lavoro?

Il colloquio di lavoro è un momento importante, cruciale. Occorre prepararsi e non lasciare nulla al caso. Infatti, verranno valutati, oltre al curriculum, la capacità relazionale e comunicativa del candidato. L’abito rappresenta il nostro biglietto da visita, che unito ad un buon controllo del linguaggio del corpo può favorevolmente impressionare l’interlocutore. Consiglio di informarsi prima sulla tipologia dell’azienda: se il clima è formale, utilizzeremo una giacca (sia per uomo che per la donna) perché è in grado di proiettarci immediatamente nel mondo business. Per non sbagliare consiglio la giacca blu.

  • Uno degli errori più frequenti?

In occasione di colloqui di lavoro l’errore più diffuso è quello di trascurare l’abbigliamento a favore del curriculum o dell’esperienza professionale. Non dobbiamo mai dimenticare, che veniamo valutati anche per la nostra capacità di auto-rappresentarci e rappresentare in futuro l’azienda che ci sta valutando.

  • L’abbigliamento per brillare in ufficio

La regola base per la Business Etiquette è: scegliere capi che non attirino troppa attenzione e che ben si adattino alle varie occasioni formali ed informali. Consiglio di puntare su capi jolly come un abito “polifunzionale”, cioè̀ adatto a varie occasioni, in tessuto morbido e confortevole che permetterà di farci sentire sempre a nostro agio in ogni circostanza. L’abito troppo formale, cupo e rigido, è ormai superato. Oggi la vita frenetica, fatta di giornate interminabili passate fuori casa, ci consiglia un abbigliamento elegante ma comodo.

Dress to impress: cosa fa la differenza?

E’ il nostro linguaggio del corpo che fa la differenza. Indossare un abito firmato non è sufficiente per “impressionare”. L’eleganza proviene dalla mente: favorite i pensieri belli, positivi per attivare un effetto ideo-motorio a tutto vantaggio del nostro savoir-faire.

Eleganza formale o casual chic?

Dipende dai contesti, ma mai dimenticare di portare un pizzico di eleganza e bon ton nel proprio contesto professionale. Sfido chiunque di voi a non preferire di lavorare con un collega gentile, educato e ben vestito piuttosto che ad uno maleducato, rozzo e dimesso.

Quali sono i capi che non devono mai mancare nel nostro guardaroba? 

Quali sono i capi che non devono mai mancare nel nostro guardaroba? 

Per l’uomo un bel completo blu, camicie bianche e azzurre (per i più raffinati anche un paio di gemelli), la cravatta e un bel matching tra scarpe e cintura che devono essere dello stesso colore e di buona fattura.

Per la donna giacca con pantalone e/o gonna non troppo aderenti al corpo, la camicia bianca, cardigan colorato con foulard (sempre molto chic), le perle e una bella spilla. Non trascuriamo gli accessori business: un’agenda in pelle, una penna che si noti per qualità e dettagli ed una office bag raffinata.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Dionilla Ceccarelli
Altri articoli in Consigli utili
Commenti chiusi.

Leggi anche

Come presentare una sfilata di moda: intervista ad Elena Parmegiani

Elena Parmegiani, modella e presentatrice di numerose sfilate di alta moda,  ci ha svelato…