Home Consigli utili Viaggiare “leggeri” è sinonimo di buon gusto ed organizzazione

Viaggiare “leggeri” è sinonimo di buon gusto ed organizzazione

5 min lettura
0
0
12
Viaggiare "leggeri" è sinonimo di buon gusto ed organizzazione

Consigli utili su come preparare la valigia

Consigli utili su come preparare la valigia

Quando organizzate la valigia per un viaggio, evitate di mettere solo le cose migliori, magari nuove. Questo non implica che dobbiate indossare un’antiestetica tuta che normalmente usate in casa, ma avere abiti confortevoli. 

In viaggio è fondamentale stare a proprio agio ma, anche qui come ovunque, la sciatteria è bandita. Privilegiate capi che non si stropiccino facilmente e, una volta arrivati a destinazione, non lasciateli in valigia ma fateli respirare su una stampella in modo che recuperino la linea.

Preferite la semplicità e scegliete un colore di base su cui giocare con gli accessori. Questo vi assottiglierà la valigia. Conviene, prima di partire, mettere gli abiti scelti sul letto ed andare a togliere ciò che non serve. Si portano sempre troppi abiti in vacanza.

Iniziate già qualche giorno prima, se non dovete partire improvvisamente. Un paio di scarpe comode ed uno per la sera, in caso di fine settimana, sono più che sufficienti. Basteranno, poi, un paio di vestiti in più per cambiarsi il pomeriggio o la sera.

Un altro punto da tener presente è quello di non riempire completamente la valigia se sapete di amare gli acquisti in viaggio. Lasciate dello spazio alla partenza, vi può tornare molto utile al ritorno.

Gli scompartimenti nelle valigie sono fatti per essere sfruttati per cui mettete gli indumenti piccoli negli angoli e nei bordi. Per ottimizzare mettete la biancheria dentro il collo delle camicie in modo da non schiacciarlo. I jeans vanno arrotolati, mentre piegherete gli altri pantaloni al di sotto del ginocchio; in alternativa, stendete i pantaloni sul fondo e lasciate la parte in eccesso fuori della valigia: li ripiegherete alla fine, a chiusura di tutti i capi.

Se vi recate in viaggio per lavoro, la giacca è fondamentale sia per l’uomo che per la donna ma in valigia non va mai abbottonata: sovrapponendo il lato destro a quello sinistro, i capi normolinei manterranno la piega.

Le scarpe vanno messe in valigia avvolte in sacchetti di morbido panno (in subordine in buste di plastica); per non deformarle, infilatevi dentro le calze: avrete così guadagnato spazio.

Appena arrivate in albergo, o comunque a destinazione, sfilate i capi riposti nei sacchetti e ridate loro la stiratura giusta appendendoli in bagno e facendo lavorare il vapore caldo.

Lasciate le cinture lunghe anzichè arrotolate, occuperanno meno spazio. In tutte le valigie si formano dei vuoti in cui potete inserire gli oggetti piccoli. Per economizzare lo spazio, mettete scarpe ed oggetti nella parte più vicina alle rotelle.

Nelle tasche della valigia mettete i cosmetici ed eventuali medicinali. Non dimenticate la targhetta con le vostre generalità e l’indirizzo. Ricordate che libri e scarpe sono gli oggetti che solitamente pesano di più.

Ed ora non vi resta che partire..un buon viaggio a tutte voi!

 

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Rossana Nardacci
Altri articoli in Consigli utili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Via libera al Codice Rosso definitivo!

Il ddl che dispone le misure per tutelare le vittime di violenza domestica e di genere è l…