Home Accessori di tendenza Il cappello, chapeau!

Il cappello, chapeau!

6 min lettura
Commenti disabilitati su Il cappello, chapeau!
1
371
Il cappello è l'accessorio da avere adesso e questi sono i modelli di tendenza per l'Autunno Inverno 2017-2018

Quando arriva il freddo il cappello è sicuramente un nostro grande alleato ed è tra gli accessori che esprimono più personalità, ma qual è la sua storia?

L’esordio del cappello ci fu nel ‘400, quando venne indossato per la prima volta da Carlo VIII durante una visita a Roma.  Ma solo nel ‘700 il cappello diventò un elemento importante per l’abbigliamento.

Nei secoli scorsi veniva indossato dagli uomini di alto rango sociale e nel linguaggio non verbale, levarsi il cappello per salutare e ringraziare era un gesto di galanteria.

Per le donne invece il cappello oltre ad avere la funzione di riparasi il viso ed il capo dal sole doveva coprire la chioma dagli sguardi maschili. Inoltre, i cappelli femminili, erano provvisti nella parte posteriore,  di un  pezzo di stoffa per nascondere  la nuca, considerata una parte del collo molto erotica.

L’evoluzione del cappello

Da questo momento in poi il cappello vive una vera e propria evoluzione sino a diventare oggi un accessorio fondamentale per tutti gli stilisti.

I modelli principali sono: il Borsalino, che porta il nome dell’azienda,  è un cappello di feltro a tese larghe disegnato nel 1915, incavato al centro e schiacciato leggermente ai lati circondato da una fascia solitamente in raso.

Associato ai gangster degli anni 70 diventò un must per gli uomini londinesi.

Il Fedora, simile al Borsalino ma leggermente più stretto, anche se indossato dagli uomini deve il suo nome ad un personaggio femminile di un’opera teatrale che portava proprio quel cappello. Si tratta  sicuramente di un evergreen, perfetto sia per lei che per lui,  oggi lo indossano personaggi come Kate Moss, Jonny Depp.

Il Panama è fatto di paglia,  di una palma nana intrecciato a mano a tesa larga, leggerissimo. Ha il vantaggio di non perdere la forma caratteristica che lo rende il cappello ideale per viaggiare.

Deve la sua popolarità al presidente Roosevelt che lo ricevette in regalo agli inizi del ‘900 per l’inaugurazione del canale di Panama.

Il cappello: un elemento fondamentale dell’outfit sia maschile che femminile

L''evoluzione del cappello

Il cappello non si può definire un semplice dettaglio ma un elemento chiave dell’outfit, come ci insegna  Audrey Hapburn sfoggiando con la sua innata classe un enorme cappello in “Colazione da Tiffany”. Fu sempre lei a lanciare la moda del “Pillbox” il cappello a forma di scatola da indossare in cima al capo leggermente indietro che impera negli anni ’60.

Morbidezza e volume sono le  qualità del cappello per l’inverno 2018 ed il basco à la parisienne è il vero trionfo di questa stagione. Elegante e grintoso quanto basta,  quello di Dior in pelle nera, molto versatile può essere portato da mattina a sera ed è amato da tutte le celebrity.

Elisabetta Franchi lo propone impreziosito con dei diamanti per un effetto decisamente wow !

Per le più estrose che amano osare,  Gucci propone il Balaclava, nome che deriva dalla omonima città in Crimea, è un elmetto che lascia scoperto solo il viso,usato durante la guerra dai militari rivisitato oggi  in chiave moderna è stilosissimo. Ideale per le giornate glaciali  ed assolutamente cool viene proposto coloratissimo e di innumerevoli materiali, come la seta,il cotone, il polipropene e la lana.

E come dimenticare la classica cuffia di lana? Giovanile, comoda si mette in borsa e non occupa spazio, quest’anno diventa più glamour grazie alle scritte status e soffici pompon.

Insomma, non mancano  certo i  modelli. Ce n’è proprio per tutti i gusti e le teste!

Scegliete voi il cappello che più vi si addice: l’importante che lo indossiate con disinvoltura!

Un consiglio, portatelo quando vi sentite in forma, riposate e di buon umore. Il cappello deve esaltare i nostri tratti, la femminilità ed incorniciare l’ovale, è un accessorio di carattere per donne chic e stravaganti, sicure di se’ ma soprattutto che non hanno paura di farsi notare.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Tiziana Giucastro
Altri articoli in Accessori di tendenza
Commenti chiusi.

Leggi anche

Passi da gigante, con gli stivali!

Finalmente e’ inverno! Eh si, perché quale miglior occasione per sfoggiare un bel paio di …