Home Gravidanza L’importanza dell’attività fisica durante la gravidanza

L’importanza dell’attività fisica durante la gravidanza

3 min lettura
Commenti disabilitati su L’importanza dell’attività fisica durante la gravidanza
3
66
Attività fisica in gravidanza

La gravidanza è senz’altro una delle fasi più belle nella vita di una donna, durante la quale si fanno i conti non solo con i cambiamenti emotivi, ma soprattutto con quelli fisici. Un corpo in continuo mutamento, capace di accogliere l’evoluzione di un’altra vita… che magia!

Se la gravidanza procede senza problemi, svolgere una regolare attività fisica non solo fa bene, ma è addirittura consigliato dagli esperti.

Quali attività benefiche eseguire durante la gravidanza?

sport durante gravidanza

Tra le attività benefiche ritroviamo in pole position quelle cardiovascolari, quali walking e biking, ma anche le acquatiche. Tuttavia, se non si ha la possibilità di andare in palestra o in piscina, un’alternativa piuttosto economica c’è: camminare. Naturalmente, perché si possa parlare di allenamento non basta fare il giro dell’isolato, ma occorre seguire un percorso per almeno 30 minuti al giorno.

Le attività cardiovascolari sopracitate, inclusa la passeggiata al parco vicino casa, attivano la circolazione periferica, alleviando pesantezza e gonfiore alle gambe, sensazioni tipiche specie durante gli ultimi mesi di gravidanza. Inoltre allenano gli apparati cardiocircolatorio e respiratorio a non andare subito in affanno durante il “superlavoro”: il feto man mano che cresce comprime polmoni e diaframma diminuendo la loro regolare espansione durante la respirazione.

La costanza ci premierà evitando l’eccessivo aumento di peso, consentendo di ritornare in forma più presto dopo il parto e a prevenire patologie come il diabete, limitando i livelli di glucosio nel sangue.

Oltre alle attività aerobiche, di notevole benessere sono anche il pilates e lo yoga, attività a basso impatto che garantiscono scioglimento e rinforzo dei muscoli della schiena, sottoposti a particolari tensioni dovute allo spostamento del baricentro e all’aumento del peso, e ad imparare tecniche di rilassamento importanti prima, durante e dopo il parto.

In questo caso è bene affidarsi a Personal Trainer qualificati, in quanto non tutte le posizioni possono essere eseguite da una donna in stato interessante.

Carica altri articoli correlati
Altri articoli da Tina Nugnes
Altri articoli in Gravidanza
Commenti chiusi.